Otto simboli per un thriller

Domani, martedì 21 febbraio, la giornalista Mariella Alberini presenta il suo libro "Otto simboli mongoli"

Domani sera alle 21, al Ristorante Quisisana di Tradate, la giornalista Mariella Alberini presenta il suo libro "Otto simboli mongoli". Alla serata, che sarà presentata dal giornalista tradatese Alessandro Colombo, interverranno il giornalista e scrittore Fernando Mezzetti, il giornalista del Sole 24 Ore Marco Castelli, lo scrittore varesino Mauro della Porta Raffo e lo psichiatra Romeo Lucioni.

"Otto simboli mongoli", edito da Mursia con la prefazione di Ferruccio de Bortoli, è un thriller che prende il via in una notte di plenilunio, a Ulaan Baataar, capitale della Mongolia Esteriore, dove viene ucciso a pugnalate il trentottenne deputato Hamar Zargal, capo del Partito Democratico, discendente da Kublai Khan. Nel suo testamento designa come successore il cugino Sergheij Irbis Zargal Andreev, ex agente del Kgb, tornato nella terra dei suoi avi materni dopo anni di isolamento in Siberia. Così incomincia un intrigo internazionale che si svolge nel complesso scenario della Mongolia e dell’Asia centrale, dove le immense ricchezze di quei territori innescano lotte di accaparramento fra Oriente e Occidente.

Mariella Alberini, giornalista esperta di politica estera e docente di giornalismo, ha collaborato con settimanali e periodici tra i quali "Il Giornale", "Il Tempo", "Il Giorno", "La Notte", "Panorama", "Oggi", "Vogue". Ha curato rubriche sull’inserto culturale de "Il Sole 24 Ore" e "Il Borghese". Tiene la rubrica settimanale di posta Visto da lei su "Libero".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.