Pasticceria Bianchi: tutta la cronaca “pubblicata” sulle vetrine

I proprietari, dopo la chiusura hanno deciso di affiggere diversi articoli di Varesenews

L’attività che chiude, un’annosa vertenza, un pezzo di città che se ne va. È la vicenda della pasticceria Bianchi: lo storico negozio del centro chiuso dal 7 febbraio scorso e che, come fanno sapere i proprietari, si prepara a trasferire il laboratorio.

Nel frattempo la gente passa di fronte alla pasticceria, trova le serrande abbassate e gli scaffali semivuoti al buio. Ma qualcosa ha attirato l’attenzione di un nostro lettore. La vetrina, che non è coperta integralmente dalla saracinesca, è stata tappezzata dai proprietari delle pagine di Varesenews, e da tutte le sentenze che in questi ultimi 14 anni hanno coinvolto il negozio.

Una sorta di tazebao che sfrutta la “tradizionale” carta, per diffondere le notizie della “virtuale” rete. Dalla strada – e senza computer – è possibile leggere le vicessitudini della storica pasticceria, con tanti gallaretesi che si mettono in fila curiosi davanti alla nuova "attrazione" del centro. Quando il negozio riaprirà speriamo di veder presto questi fogli attaccati ai muri del nuovo laboratorio.

Non mancheremo di darne notizia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.