Phone center, controlli severi della Polizia

Rilevate irregolarità in due negozi cittadini

Phone center, controlli anche a Busto Arsizio. In accordo con gli uffici amministrativi del commissariato di Varese, la Polizia di Stato di Busto Arsizio, in seguito ad accurati controlli effettuati in 2 negozi cittadini, ha rilevato irregolarità per mancata o non corretta registrazione degli utenti. Un segnale forte da parte degli uomini delle forze dell’ordine, in osservanza al nuovo decreto ministeriale, volto ad aumentare l’attenzione per questi centri, indubbiamente utili per gli stranieri residenti nel nostro territorio, ma spesso oggetto di irregolarità.

In questo senso il consiglio regionale, ha approvato ieri, martedì 21 febbraio, a larga maggioranza la nuova normativa sui phone-center, per regolare i criteri di apertura e per fissare un numero massimo per quartiere. In Lombardia l’attività dei centri di telefonia fissa interessa i 670mila immigrati abitanti nella regione, circa la metà sono in provincia di Milano. I phone center sono circa 3.500 in Lombardia. D’ora in poi i phone-center dovranno essere tenuti sotto controllo dalle Forze dell’ordine e rispettare le leggi sulla sicurezza e sull’igiene che esistono in Italia. Dovranno essere registrati alle Camere di commercio e le loro licenze saranno gestite dai Comuni. Chi non si uniformerà entro un anno dovrà chiudere. Inoltre devono registrare gli utenti sui registri con regole fisse e controlli adeguati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.