Pietro Zoia, attore e regista per la nuova chiesa del Galmarini

Giovedì 23 febbraio al Cinema Teatro Nuovo il direttore generale dell'Azienda ospedaliera recita con la compagnia teatrale da lui stesso diretta

Chi lo conosce ormai lo sa bene: Pietro Zoia, direttore generale dell’Azienda ospedaliera, ha una doppia vita. All’attività di manager e responsabile dei tre ospedali di Busto, Saronno e Tradate, alterna quella di attore e regista in una compagnia di teatro amatoriale.

Giovedì 23 febbraio, alle 21, il dottor Zoia  e i suoi attori, saranno in scena al Cinema Teatro Nuovo di Abbiate Guazzone con la spassosa commedia "Arsenico e vecchi merletti".

Il ricavato della serata sarà devoluto al Comitato "Una chiesa per l’ospedale" che sta curando la realizzazione della nuova chiesa del Galmarini di Tradate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.