Ponte sul Ticino e circonvallazione di Romagnano: due opere in cantiere

La struttura importante per la viabilità tra Vares e Novara: è una via d’accesso a Malpensa

Al via il bando di gara per la progettazione del nuovo ponte sul Ticino.

Il vecchio ponte – in uso dalla fine dell’Ottocento  – e su cui ancora oggi si va a senso unico alternato “a vista” andrà in pensione.

Il progetto si concretizza grazie all’inserimento nella finanziaria di 11 milioni di euro (destinati al nuovo ponte) e a un finanziamento della Regione Piemonte.

Il ponte, seppur datato, unisce il Piemonte alla Lombardia e porta all’aeroporto internazionale della Malpensa; costituisce uno dei collegamenti più importanti del territorio tra Varese Novara sulla strada provinciale 527.

Ma non è tutto in fatto di strade. 

La giunta Vedovato ha approvato, nella seduta del 15 dicembre 2005,  la procedura per la gara di appalto per la circonvallazione di Romagnano Sesia. Sarà l’impresa a redigere il progetto esecutivo e si stima che l’inizio dei lavori possa avvenire entro settembre.

Il nuovo collegamento tra la strada provinciale 299 della Valsesia e la strada regionale 142 Biellese a nord est di Romagnano sarà lungo circa cinque chilometri.

Novità anche per quanto riguarda la questione della sicurezza sulla viabilità stradale. Si è svolto infatti questa mattina in Prefettura il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Nel corso della riunione, iI presidente della Provincia di Novara, Sergio Vedovato, ha espresso al Prefetto forti preoccupazioni per l’andamento dei cantieri e per il protrarsi dei lavori sull’autostrada A4 Torino-Milano.

«Non sono garantite – ha sottolineato Vedovato – le condizioni di sicurezza per le auto e per gli automobilisti e il prolungarsi dei lavori in corso ha fatto sì che il numero degli incidenti anche gravi sia aumentato.

Ho chiesto al Prefetto – ha concluso il presidente della Provincia – un intervento, anche in collegamento con le autorità delle altre province interessate dal passaggio della A4, per assumere insieme iniziative finalizzate a condizioni di sicurezza stradale accettabili».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.