Premiazioni e riconoscimenti per le scuole

Appuntamento sabato 11 febbraio alle 10 alle Scuderie ex-Martignoni su organizzazione dell’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune

Mattinata dedicata a riconoscimenti e premiazioni per le scuole sabato 11 febbraio alle 10 nella Sala Martignoni a Gallarate. L’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune premierà infatti i vincitori del concorso presepi “La Notte Santa”, consegnerà le borse di studio ai ragazzi delle scuole secondarie di I e II grado che nell’anno scolastico scorso hanno raggiunto i risultati previsti dal bando e attribuirà anche il premio deciso dal pubblico per quanto riguarda i lavori del concorso “Cuore Giovane” organizzato in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera “Sant’Antonio Abate” di Gallarate, dal Dipartimento d’Emergenza Unità Operativa di Cardiologia e dall’Associazione per la lotta contro le malattie cardiovascolari, con la supervisione del professor Roberto Canziani, primario della Cardiologia dell’Ospedale di Gallarate.

 

Le borse di studio relative alla scuola secondaria di I grado saranno consegnate a Gaia Croci, Rodolf Pjetri, Mauro Belluschi, Matteo Carchidi, Edoardo Scarabelli, Giorgia Maculan, Federica Maulà, Silvia Berra, Andrea Andriani e Luca Fresta, mentre Marco Tonetti, Elisa Rota e Genni Lozito riceveranno un attestato. Le borse di studio relative alla scuola secondaria di II grado saranno consegnate a Elena Marisa Ferroni, Giuseppe Vasile, Giulia Longinotti, Michela Strozzi, Matteo Biafora, Filippo Maria Turri, Rosaria Monterosso, Laura Carolo, Chiara Barban e Francesca D’Aloia, mentre Antonio Radogna e Valeria Longo riceveranno un attestato.

«Anche quest’anno – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Gallarate Ivan Vecchio – si è scelto di attribuire la borsa di studio a studenti meritevoli, proprio nell’ottica di premiarne l’impegno e incentivare il prosieguo degli studi». Nel corso della mattinata riceveranno i relativi premi anche le scuole vincitrici del concorso di presepi “La Notte Santa”. La commissione, composta dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Ivan Vecchio, dall’Assessore alla Cultura Roberto Delodovici, dal Prevosto di Gallarate monsignor Franco Carnevali, dal Presidente della Commissione Pubblica Istruzione Maurizio Occhipinti e dall’artista Michele Forese ha attribuito per questa edizione i premi sottolineando per ciascun vincitore, quale motivazione della scelta, l’originalità e la particolarità dei materiali utilizzati, dell’ambientazione e dei lavori.

Per la scuola dell’infanzia riceverà il premio di 600 euro la scuola di Moriggia; premio da 900 euro per la scuola primaria di Cajello e premio da 1.200 euro per la scuola secondaria di I grado Majno-Cardano. Tutte le altre scuole partecipanti riceveranno un premio di consolazione di 100 euro.

«Il concorso “La Notte Santa” – spiega ancora Ivan Vecchio – si colloca tra gli interventi che l’Amministrazione Comunale propone da qualche anno per valorizzare le tradizioni religiose e culturali della Città di Gallarate e coinvolge sempre molte scuole cittadine, dalle scuole per l’infanzia alle secondarie di primo grado, offrendo esempi di grandi capacità di inventiva e di grande entusiasmo da parte dei bambini».

 

Infine, sarà consegnato un premio al “Gruppo Rap” della scuola secondaria di I grado Ponti-Lega per il lavoro eseguito all’interno del concorso “Cuore Giovane”. I vincitori delle diverse sezioni partecipanti sono già stati premiati per quanto riguarda le scelte della commissione che era stata appositamente costituita nei mesi scorsi: questa volta si tratta del premio attribuito dal pubblico che ha visitato, in novembre, la mostra allestita nell’atrio del Comune con tutti i lavori partecipanti. L’iniziativa “Cuore Giovane”, organizzata lo scorso anno scolastico nelle classi II delle scuole secondarie di primo grado cittadine in collaborazione tra l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Gallarate e l’Azienda Ospedaliera “Sant’Antonio Abate” – Unità di Cardiologia. Si è trattato di un percorso di prevenzione e informazione sulle malattie cardiovascolari: alle “lezioni” teoriche aveva fatto seguito l’organizzazione di un concorso che ha valutato i diversi lavori di approfondimento pervenuti sotto forma di articoli, cartelloni, ideazioni e CD. Tali lavori sono poi confluiti in una mostra e il pubblico ha potuto votare il lavoro preferito. L’elaborato più segnalato è stato proprio il “rap” della scuola Ponti/Lega che sabato riceverà un premio.

«Anche l’iniziativa “Cuore Giovane” – commenta ancora Vecchio – è stata un’esperienza molto positiva, perché ha permesso di poter operare un’azione culturale sui giovani ottenendo risultati in un settore importante come è quello della prevenzione. Come Assessorato alla Pubblica Istruzione da tempo abbiamo sviluppato l’interesse e l’attenzione per incontri, destinati in special modo al mondo della scuola, su problematiche legate alla salute sia fisica sia psichica e “Cuore Giovane” si è dimostrato un tassello importante di questo cammino di informazione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.