Quando l’Italia riconoscerà il genio di mio padre?

Celebrato in Francia, ignorato in Italia Flaminio Bertoni il padre della Due cavalli

Leonardo Bertoni continua instancabile la sua lotta per il riconoscimento del padre Flaminio, designer che ha firmato i modelli più celebri della Citroen: dalla 2Cv alla Ds, il mitico "squalo". «È iniziato il nuovo anno – afferma Leonardo Bertoni  – e sarà ancora un anno in cui ci dovremo battere per il riconoscimento da parte della sua patria, l’Italia, di un genio onorato e celebrato in tutto il mondo da centinaia di migliaia di ammiratori delle auto Citroen da lui disegnate e di cultori d’arte di tutta Europa ?».

«Ecco come la Francia l’ha onorato e l’onora» continua figlio di Flaminio Bertoni citando André Malraux, che il 24 luglio del 1959 istituì il Ministero della cultura francesce , e nel 1961 nominò Flaminio Bertoni Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere, una delle più alte onoreficenze francesi

«In Italia – conclude amareggiato Leonardo Bertoni – abbiamo scritto al presidente del consiglio Berlusconi, ai ministri per la cultura, prima Urbani e poi Buttiglione, ottenendo solo risposte evasive»

.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.