Quattro giorni di mostre, concerti, concorsi e incontri al Chiostro di Voltorre

Dopo sei anni Fabbrica Arte lascia la gestione del monumento varesino di proprietà della Provincia. Un calendario di appuntamenti il 25-26-27-28 febbraio

Si chiude al Chiostro di Voltorre l’attività di Fabbrica Arte Onlus, società che opera nel settore dei beni culturali e che dal 2000 ha gestito il monumento benedettino di proprietà della Provincia di Varese, organizzando mostre d’arte ed eventi culturali.

Ricco il calendario di iniziative proposte per l’ultima settimana di febbraio.

 

sabato 25 febbrario

Ore 16:00 Inaugurazione della mostra Il Corto Letterario e l’Illustrazione a cura dell’associazione Il Cavedio di Varese, presentano Fiorenzo Croci, Valeria Palombo, RottaNordOvest, Debora Ferrari e Fabbrica Arte a seguire talk show Scrivere il Corto.

Ingresso libero.

Ore 17:00 concerto del gruppo musicale Pretty Boy Floyd con Carlo Rizzi al contrabbasso.

Ingresso libero.

Ore 18:00 premiazione del concorso Il Corto Letterario e l’Illustrazione a seguire letture a cura di Silvio Raffo e Luca Traini. Ingresso libero.

 

martedì 28 febbraio

 Alle ore 11:00 presentazione della mappa tattile per non vedenti, progetto sociale di Fabbrica Arte per il 2005 e  realizzato insieme ai partners Unione Ciechi Varese, Gaia 2001 con Enrico Belgrado e i benefattori Lions Club Prealpi. Ingresso libero.

Il Chiostro di Voltorre è la prima realtà varesina a dotarsi di uno strumento specifico per consentire ai disabili non vedenti e ipovedenti di fruire della visita al monumento architettonico. Questa è l’eredità che Fabbrica Arte lascia a Voltorre, la mappa è dedicata a Valentina B. scomparsa prematuramente la scorsa estate e ricordata da tutti i bambini della galleria dei piccoli artisti insieme a Fabbrica Arte.

Chiude la giornata alle ore 21:00 il recital Il paragone delle Arti a cura Luca Traini con brani tratti dai temi delle mostre realizzate :  Leonardo genio curioso, La scapigliatura milanese, La belle époque Mutazioni- da De Chirico a De Maria, Dare Corpo – esistere così come dipingere, Simposio raku – Il vaso di Pandora, Nel profondo – il corpo il tempo il rito la morte,  Africa continente dai mille volti,  Prima Esposizione Annuale Collettiva delle Arti del Novecento. L’intervento sarà intervallato dalle poesie di Paola Turroni accompagnata dalla batteria. Ingresso libero. A seguire brindisi e buffet per tutti.

fino a martedi 28 febbraio sarà possibile visitare le seguenti mostre:

II Collettiva A.d.A., Archivio delle Arti : esposizione di pittura, scultura, fotografia e arti applicate  degli artisti che collaborano con Fabbrica Arte.

Icona laboratorio dell’anima, mostra sulle icone bizantine realizzate dall’Associazione Akathistos.

Point of View, installazioni a cura degli artisti Veronique Pozzi e Attilio Tono.

Nel Portico di Lanfranco, la personale Le voyage de l’âme  dell’artista  Jean Marie Barotte, mentre in galleria viene presentato il progetto I Colori dell’Estasi, percorso plastico teatrale a cura di Jean Marie Barotte, Maria Cristina Madau e Licia Lucchese.

 

Dal 2006 Fabbrica Arte Onlus per conto del Comune di Milano gestisce il centro di didattica creativa di Viale Forze Armate 175 con il progetto di EcoArte  ‘Rifiutili’ per la didattica delle scuole milanesi.

Trasferendo la propria sede in Via Dalmazia a Varese Fabbrica Arte continuerà a studiare proposte per il territorio varesino.

 

info e prenotazioni:

Fabbrica Arte onlus – sede operativa Chiostro di Voltorre Gavirate tel.0332 743914 fax 0332 735427

www.museoartemederna.it  info@museoartemoderna.it  www.cricleart.it

orari: da mar a dom 10-17 .

. Ingresso unico € 2,50 a persona / 5,00 a famiglia, libero Soci Chiostro Card

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.