Rembrandt ospite al Castello Sforzesco

Il ciclo di lezioni è tenuto da Paolo Bellini Docente di Storia del Disegno e dell’Incisione Università Cattolica di Milano

Alla complessa figura di Rembrandt Harmenszoon Van Rijn è dedicato il quarto ciclo di lezioni tenuto da Paolo Bellini, docente di Storia del Disegno e dell’Incisione presso l’Università Cattolica di Milano, organizzate dalla Civica Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli, in collaborazione con l’Associazione Amici della Raccolta Bertarelli.

Gli incontri, proposti in occasione del quarto centenario della nascita dell’artista olandese, avvenuta nei dintorni di Leida il 15 luglio 1606, approfondiranno i  diversi aspetti dell’arte incisoria di Rembrandt, i soggetti a lui più cari, la straordinaria maestria nell’uso delle tecniche grafiche, fornendo una panoramica del suo ricco mondo espressivo. Dalle scene dell’Antico Testamento alle prove ispirate agli episodi evangelici, dai paesaggi creati attraverso luci ed ombre agli intensi autoritratti, verrà analizzata la sua capacità di commossa osservazione della natura. Personaggio dibattuto tra la sua dimensione umana e quella artistica, tra i più celebrati di tutti i tempi, Rembrandt interpreta le aspettative di un’epoca storica e le inquietudini esistenziali universali.

Nel panorama delle istituzioni pubbliche italiane ed europee la Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli” rappresenta una delle realtà più ricche per la tipologia delle opere conservate: il ciclo dedicato a Rembrandt si inserisce nelle numerose iniziative volte a promuovere la conoscenza dell’incisione originale presso un pubblico sempre più vasto di appassionati.

Calendario e programma

15 febbraio 2006     Le “storie” dell’Antico Testamento

22 febbraio 2006     Al centro della Buona Novella

1 marzo 2006                L’uomo e l’artista: due persone

8 marzo 2006                Incredulità e saggezza

15 marzo 2006            Scorci di realtà

22 marzo 2006            Paesaggi, santi e eruditi

 

Inizio lezioni: ore 17,30

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.