«Sancita l’inutilità della commissione sanità»

I Democratici di sinistra intervengono sulla questione sanitaria dopo l’interrogazione presentata in consiglio comunale da Cesare Crespi

Riceviamo e pubblichiamo

 

Paradossale l’esito che ha avuto l’interrogazione presentata dal dott. Crespi: da una parte l’assessore Pipolo ha sancito l’inutilità della commissione consiliare sanità, dall’altra il Sindaco non ha avuto di meglio da dire che prendersela con i medici ospedalieri, rei di non aver assistito al consiglio comunale – si noti che l’interrogazione è stata trattata quasi all’una di notte.

Le preoccupazioni del dott. Crespi, che sono anche le nostre e di tutta la cittadinanza, possono trovare una compiuta risposta solo nella politica sanitaria lombarda del centrodestra, che sotto la vergognosa menzogna di una maggiore razionalizzazione delle strutture pubbliche, ha in realtà offerto al privato la possibilità di diventare padrone assoluto della scena.

In questi anni da un lato le liste di attesa per interventi scarsamente remunerativi si allungano e i posti letto degli ospedali diminuiscono, dall’altro si assiste ad un proliferare di case di cura, cliniche private ecc. prive di ogni controllo sia dal punto di vista del numero  e del tipo di prestazioni che dal punto di vista della qualità delle cure stesse.

Le conseguenze di questa scellerata politica si ripercuotono ovviamente anche sul nostro ospedale, nel quale il personale è costretto a lavorare in condizioni di emergenza e il cui futuro è avvolto in una fitta nebbia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.