Se ne vanno i platani di Piero Chiara

Altri otto alberi affetti da una malattia e ricordati dal celebre romanziere sono stati tagliati

All’inizio di questa settimana altri otto platani sul viale Dante a Luino hanno letteralmente “preso il volo”: sezionati grazie a potenti motoseghe, sono stati sollevati da una gigantesca gru che, senza farli cadere a terra, li ha posati nel parcheggio sterrato a lago dove sono stati tagliati a pezzi e trasportati in discarica.
I lavori sono stati eseguiti dall’azienda Miarbol, di Massimo Sormani, che si è aggiudicato l’asta: circa 19 mila euro il suo compenso. Una squadra composta da una decina di operai ha lavorato duramente lunedì, martedì e in parte mercoledì. I platani, ormai da anni, vengono periodicamente abbattuti in quanto malati e, in parte, già morti: sono stati attaccati da un parassita, il cancro colorato.
Alberi storici per Luino che, venendo a mancare, cambiano totalmente l’aspetto dello storico viale. Un platano abbattuto pesava 250 quintali: il peso medio degli altri era di circa 200 quintali. Alcuni alberi si trovavano di fronte al Camin Hotel, altri vicino alla Chiesa del Carmine e alla Rotonda. Il precedente abbattimento risale ad un anno fa. Gli alberi, noti alla città per accompagnare le passeggiate dei Luinesi, sono famosi cheè ricordati in diversi romanzi del grande Piero Chiara.

Galleria fotografica

La morte dei platani 4 di 11
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 febbraio 2006
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La morte dei platani 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.