Sorelle in manette, rubavano vestiti

I Carabinieri di Varese le hanno colte in flagrante; saranno processate per direttissima

I Carabinieri della compagnia di Varese hanno arrestato lo scorso sabato pomeriggio due sorelle abitanti in città e nate rispettivamente nel ’59 e del ’71.
Le due si erano impossessate di alcuni capi di abbigliamento griffati per un controvalore di circa 1.200 euro complessivi. La merce era stata rubata dagli scaffali del negozio "Longoni sport" situato all’interno del centro commerciale "Le corti".
Dopo l’allarme lanciato dai titolari i Carabinieri hanno individuato le due sorelle che tranquillamente si aggiravano per il centro dopo aver nacosto i vestiti rubati in alcuni sacchetti schermati per eludere i sistemi antitaccheggio.
Le donne saranno processate per direttissima e dovranno rispondere dell’accusa di furto aggravato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.