Stroncata dai Carabinieri una baby gang

Arrestato il capo, un 16enne; minacciavno e derubavano coetanei di soldi, telefonini e abiti firmati

Un’altra baby gang sgominata dai carabinieri. È accaduto a Varese, dove i militari dell’Arma hanno "impacchettato" un 16enne a capo di un gruppo criminale che intimoriva i coetanei, estorcendo denaro, telefonini e abiti firmati. Oltre al 16enne, altri due giovani sono sottoposti ad indagine per episodi verificatisi nella mattinata di giovedì, fra Varese e Gavirate, su un autobus e su un treno delle Ferrovie Nord.

Il terzetto non avrebbe esistato a servirsi di un coltello per minacciare e derubare quattro adolescenti che si recavano a scuola. Allertati, i Carabinieri hanno atteso il rientro a casa del capobanda, arrestandolo. Per ora le sue imprese sono finite; è al Beccaria di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.