Tagli agli stipendi e rispetto della democrazia

Intervento di Giuseppe Maffioli, della segreteria cittadina del PdCI, in merito alle dichiarazioni del sindaco Mucci e delle commemorazioni di Angelo Pegoraro e del Giorno della Memoria

Riceviamo e pubblichiamo

Dopo la comunicazione, a mezzo stampa, del Sig. Sindaco di Gallarate sul decurtamento del 10% degli emolumenti agli amministratori, ritengo necessario ricordare che, la suddetta riduzione, è un obbligo per le Amministrazioni decretato dall’ultima Legge Finanziaria, e non, come si legge fra le righe, di una scelta politica di questa Giunta.

Vorrei inoltre informare il Sig. Sindaco che amministrazioni locali del territorio (vedi Samarate) hanno decurtato i loro compensi di un ulteriore 10%. Sono troppo ricchi oppure non sono amministrazioni di Centro-Destra?

Sicuramente ai cittadini interessano le diminuzioni delle tariffe, ma credo anche, che la correttezza politica e l’informazione onesta e precisa, siano compiti prioritari di un’amministrazione pubblica a qualsiasi livello.

Ritengo inoltre opportuno portare a conoscenza delle forze politiche e dei cittadini un aspetto della vita democratica di questa città.

Nel mese scorso si sono svolte cerimonie pubbliche, organizzate dall’Anpi, di commemorazione del Partigiano Pegoraro e per il Giorno della Memoria. Ho rilevato, con molto rammarico, l’assenza, a queste commemorazioni, di un rappresentante dell’attuale Amministrazione comunale e del Gonfalone della Città

Si vuole, per caso far dimenticare il Partigiano Pegoraro e i milioni di Morti (Ebrei, oppositori politici, Cattolici, Partigiani, Comunisti, Omosessuali, Zingari ecc…) uccisi dalla barbarie nazi-fascista? Oppure si e’ avuto paura del freddo e della neve? Sig. Sindaco, non so, se Lei si candiderà per un seggio alla Camera dei Deputati o di nuovo a Sindaco di Gallarate, ma certamente so che gli elettori giudicheranno, a breve, il Suo operato e quello della Sua giunta.

Comunque decida ……….auguri.

Maffioli Giuseppe

Segreteria cittadina PdCI Gallarate

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.