Terminal bus a Saronno, presto un incontro in Provincia

Reguzzoni e Penati hanno dato mandato ai rispettivi assessorati di predisporre un tavolo per dibattere della questione

In relazione alla vicenda dell’attraversamento degli autobus di linea extraurbani e dello spostamento del terminal di Saronno che ha visto un contenzioso fra Comune di Saronno e Provincia di Milano, si è giunti oggi ad un importante punto di svolta. Il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati e il suo omologo di Varese, Marco Reguzzoni hanno concordato oggi sulla necessità di risolvere politicamente la questione che interessa un territorio importante per entrambe le Province.

I presidenti delle due Province hanno dato mandato ai rispettivi assessori ai trasporti (Carlo Baroni per la Provincia di Varese e Paolo Matteucci per quella di Milano) di definire un’intesa che porti alla soluzione della vicenda.

La prossima settimana si svolgerà un incontro presso l’Ufficio del presidente della Provincia di Varese cui prenderanno parte gli assessori e tecnici degli assessorati ai trasporti delle due Province e il sindaco della città di Saronno, Pierluigi Gilli.

«Ho ritenuto fondamentale un coinvolgimento diretto del presidente Penati per risolvere la vicenda – chiarisce Marco Reguzzoni – una soluzione importante per Saronno. Essendo Saronno importante per la Provincia sono dell’avviso che la questione sia assolutamente una priorità. Sono convinto che lo spostamento del terminal possa diventare effettiva realtà».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.