Tosi: sì alla semplificazione amministrativa, ma ora si faccia lo Statuto

Approvata all’unanimità in Consiglio regionale la nuova legge sui testi unici

Approvata all’unanimità in Consiglio regionale la nuova legge sui testi unici. «La delegificazione e la semplificazione amministrativa sono un obiettivo del Centrosinistra, e per questo abbiamo collaborato a scrivere, e votato con convinzione, la legge regionale sui testi unici approvata oggi in Consiglio regionale – spiega Stefano Tosi, consigliere regionale dell’Unione -. Dobbiamo però sottolineare che l’ordinamento regionale è ancora privo dello Statuto, che vede la Lombardia ultima tra le regioni italiane. Scritto lo Statuto, anche la norma sui testi unici andrà successivamente armonizzata, e avremmo chiaramente preferito il procedimento inverso. Siamo invece molto soddisfatti della norma che prevede che per la redazione di testi unici saranno indispensabili d’ora in poi maggioranze qualificate, dei due terzi della commissione affari istituzionali o della maggioranza dei consiglieri aventi diritto (cioè 41, qualsiasi sia il numero dei presenti in aula) a garanzia del dialogo tra maggioranza e opposizione su temi rilevanti. A questo punto è importante avviare un’attività condivisa che riduca in modo radicale il numero di leggi a vantaggio dei cittadini e delle imprese lombarde».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.