Traffico, Saronno contro Provincia di Milano

Il Comune vieta il passaggio di autobus extraurbani in un’area della città, Milano insorge. Incontro in Provincia a Varese il 10 febbraio

Il comune di Saronno ha vietato per alcune ore della giornata il passaggio di autobus extraurbani in alcune zone della città e in determinate ore. Ma la Provincia di Milano non ci sta e ha avanzato delle lamentele. La situazione, però, dovrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni grazie a un incontro che si svolgerà venerdì  10 febbraio alle ore 11, presso la Provincia a Varese, a Villa Recalcati e al quale parteciperanno i rappresentanti degli enti in causa.

La situazione è dovuta soprattutto al problema dell’attraversamento della città di Saronno da parte di mezzi di trasporto extraurbani che provocherebbero spesso un’intensificarsi del traffico in determinate ore del giorno. Da qui il provvedimento del sindaco della città, Pierluigi Gilli, «per tentare di alleviare  i disagi patiti dai residenti in via Caduti della Liberazione – via Carcano». Ma la Provincia di Milano ha impugnato la decisione ritenendola «incompatibile con il regolare servizio di trasporto extraurbano».

Tramite l’interessamento immediato del presidente della Provincia, Marco Reguzzoni, intervenuto su richiesta del sindaco di Saronno, è stato organizzato l’incontro di venerdì prossimo. Al tavolo parteciperanno anche i rappresentanti delle società concessionarie delle autolinee.

Il presidente Reguzzoni ha già assicurato la piena disponibilità della provincia di Milano a studiare soluzioni efficaci,  che tengano conto delle ormai imcomprimibili esigenze del comune di Saronno, impegnato a raggiungere risultati positivi per il miglioramento della qualità dell’aria e per l’ottimizzazione del servizio di trasporto pubblico, «la cui importanza – sottolinea il sindaco Gilli –  non può passare sopra  le legittime aspirazioni dei saronnesi alla riduzione dell’inquinamento».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.