“Un’altra stagione” e “Felicia”: il primo libro di Umberto Palladini

I ricavi della vendita, saranno devoluti all’Associazione Yacouba per l’Africa che si impegna a raccogliere fondi per dare un’istruzione ai bambini africani

La vita di un varesino raccontata in un libro, che è sia un romanzo che una commedia. I personaggi sono ben raffigurati in copertina, con le quattro rondini che solcano il cielo al tramonto, con le sfumature del monte Rosa alla fine della giornata. È il campanile di S. Vittore, che compare in controluce, a confermare la varesinità di questo scorcio, che compare come foto di copertina nel primo libro di Umberto Palladini.

Lo scrittore, nato a Varese nel 1936, insegnante per molti anni alle scuole medie e superiori, ha voluto raccogliere, nel suo romanzo, le esperienze di una vita.

L’idea di stendere  un libro è arrivata alla mente del Palladini, durante le sue degenze in ospedale nel 2003 e nel 2004. I compagni di stanza, che hanno condiviso con lui il periodo del ricovero, sono diventati personaggi cruciali del suo racconto. Matteo, Giorgio e Silvio, insieme all’autore, sono, infatti, le rondini che compaiono in prima pagina, in cui la più alta, che si vede staccarsi dalla terra, è proprio Giorgio, improvvisamente scomparso. Con loro affronta i più svariati discorsi, dalla politica, alla vita quotidiana, dal presente ai ricordi.

La commedia “Felicia” si svolge, invece, nel tetro ambiente di una sala professori. Il protagonista è Franco, ormai avanti con l’età, che rivede nella giovane ed affascinante Felicia lo slancio e la spensieratezza di quand’era un ragazzo.

Commedia e romanzo hanno due punti in comune: un aspetto autobiografico, a volte celato velatamente, e l’ottimismo che prevale anche nei momenti più amari. Umberto Palladini, che ha già presentato il suo lavoro il 24 ottobre 2005 a Villa Recalcati, ha avuto l’occasione, mentre scriveva, di rivivere le tappe più importanti della sua vita.

I ricavi della vendita, saranno devoluti, in parte, all’Associazione Yacouba per l’Africa che si impegna a raccogliere fondi per dare un’istruzione ai bambini africani e a far pervenire loro l’acqua potabile.

Venerdì 3 febbraio, alle ore 21, nel Salone R. Vanetti della Cooperativa Belforte a Varese, verrà presentata l’opera dell’ autore belfortese che raccoglie il romanzo “Un’altra stagione” e la commedia “Felicia”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.