Vandali in azione a Casbeno

Gomme bucate, tergicristalli strappati e fiancate rigate sulle automobili parcheggiate

Qualcuno, che stenta a crescere, lascia, sulle automobili, parcheggiate  in via Montebello, a Casbeno, segni come tagli di rasoio; distrugge i tergicristalli; sfonda i copertoni delle ruote. Nell’ultimo mese si è scatenata una guerra senza nome e senza ideali, con l’unica prospettiva di recar danno a chi, campando di stipendio o salario, rischia di affondare ogni qualvolta deve procedere a riparazioni delle autovetture. Non brilla per coraggio l’autore che si cela nelle ore della notte. E gli abitanti di Casbeno, addolorati, rivolgono un pensiero all’identikit di un soggetto che sembra uscire dalle peggiori caserme, pervase dal nonnismo o scuole dominate dal bullismo. Taluni cittadini, più inclini al perdono, vorrebbero capire il perchè di questi gesti che gettano un’ombra su una castellanza  che ha confermato calore e spirito di accoglienza proprio durante l’ultima festa della Candelora svoltasi presso il Santuario della Schirannetta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.