Varese Ghiaccio tra vittorie e maglie azzurre

Il gruppo folk spopola a Bolzano, tre atlete rappresenteranno l'Italia a Budapest

La stagione degli sport invernali è in pieno svolgimento e anche quest’anno tra le società che stanno raggiungendo ottimi risultati c’è la Varese Ghiaccio, grazie alle sue punte di diamante.

Il 29 gennaio scorso, nel prestigioso palcoscenico del Palaonda di Bolzano, gli atleti del “Gruppo Folk” della Varese Ghiaccio hanno di nuovo conquistato il gradino più alto del podio nella seconda prova del Campionato Italiano Uisp.
La formazione varesina ha portato in scena ”La foresta dei pugnali volanti”, un musical ispirato dal film omonimo dal quale sono state tratte le musiche interpretate dai venti atleti che compongono il gruppo. Un altro successo dunque per le ragazze e i ragazzi allenati dall’istruttore e coreografo Luca Giacon coadiuvato dall’allenatrice Alessandra Buzzi. La scenografia è stata invece realizzata da Sergio Giacon che, con la sua esperienza e abilità, ha saputo creare quell’atmosfera orientale che ha contribuito alla vittoria.

Passando alle gare di pattinaggio, sono stati ottimi anche i risultati ottenuti nel Campionato Interpretativo Italiano che ha visto classificarsi al terzo e al quarto posto rispettivamente Alice Cartasegna e Alice Caverzaghi per la categoria A. Gran Varese nella categoria B in cui Silvia Pescia, Annika Huber e Lucina Scarpolini si sono classificate prima, seconda e quinta. Più che buono anche il comportamento delle ragazze impegnate in categoria C: seconda Denise Fiore, quinta Albachiara Papi.
Grazie a queti brillanti risultati ottenuti Pescia, Huber e Fiore sono state invitate in Ungheria, dove rappresenteranno l’Italia, per partecipare al “Titanium Trophy 2006” che si svolgerà a Budapest il 9 marzo prossimo. Una soddisfazione che condivideranno con tutto lo staff e le compagne di squadra: il lavoro svolto dalla società continua a dare frutti preziosi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.