Varese scocca le sue frecce d’oro

Pioggia di medaglie per i nostri portacolori agli assoluti indoor di Reggio Emilia

Sedici medaglie di cui cinque d’oro: questo l’eccezionale bottino conquistato dai nostri portacolori ai Campionati Italiani di tiro con l’arco indoor che si sono svolti a Reggio Emilia.

La manifestazione si era aperta con un oro (con record italiano) nella classe allieve della giovane Marianna Consonni, tesserata per la "Bernardini" di Cardano al Campo nella gara di specialità "arco nudo". Nella stessa categoria, specialità "arco olimpico" è arrivato anche il bronzo della compagna di squadra Elisabetta Rovelli.

Il resto del medagliere porta i colori della Compagnia Arcieri Monica di Gallarate, protagonista da anni del panorama italiano del tiro con l’arco grazie alle imprese di Michele e Carla Frangilli e degli altri atleti tesserati.
Proprio Carla Frangilli ha conquista l’argento nella divisione Compound juniores, risultato seguito dal bronzo a squadre maschile firmato da Michele Frangilli, Antonio Pompeo e Roberto Origgi. Le classi giovanili si sono distinte con due medaglie d’argento a squadre, nell’arco olimpico allievi (Mattia Falaschi, Mirko Monti e Alessandro Avis) e ragazzi (Luca Maran, Federico Bissa e Federico Taravella).

Bronzo nell’olimpico juniores a squadre con Mattia Falaschi, Mirko Monti (ancora loro) insieme a Marco Dotto, mentre nella femminile
Carla Frangilli, Selene e Marzia Piantanida hanno vinto l’argento. I fratelli Frangilli hanno poi affrontato la divisione "arco olimpico" conquistando l’argento tra i seniores (Michele) e il bronzo tra le juniores (Carla).

È poi toccato a Elena Maffioli, in forma smagliante, toccare la vetta con uno strepitoso oro nella classe seniores femminile, bissato dal terzo posto a squadre insieme a Gaia Banchelli e Annamaria Moschini. Da questo punto in poi è arrivata l’escalation d’oro nei titoli assoluti nella divisione arco olimpico. Prima è toccato alla stessa Maffioli (seniores donne), seguita dal pluricampione iridato Michele Frangilli (seniores maschile) e dalla squadra femminile della Compagnia Arceri Monica (Elena Maffioli, Carla Frangilli e Gaia Banchelli).

Più che soddisfatta la presidente provinciale della Fitarco, Mariangela Casartelli: «Si conferma ancora una volta la vocazione arcieristica della nostra Provincia che annovera medaglie olimpiche, titoli e record mondiali, europei e italiani, dimostrando di possedere atleti di grande talento e tecnici di altrettanta levatura».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.