Varese sullo Stretto per provare il poker

Domenica (18.15) la Whirlpool sfida la Viola di coach Zorzi. Rinnovata la convenzione tra società e comune per la gestione del palazzetto

Dici Pentimele e ti immagini una cattedrale inviolabile: il palasport di Reggio Calabria è infatti uno dei tabù che più devono fare riflettere la Pallacanestro Varese la quale in riva allo Stretto raccoglie batoste in serie dal ’99, ad eccezione del 2001/02 quando per altro i reggini si presero la rivincita a Masnago. Particolarmente pesante fu ad esempio la caduta della stagione 2003/04 contro l’allora Tris: 100-71, un disastro in diretta televisiva. Insomma, le premesse per "rotolare verso Sud" con grande attenzione ci sono tutte, anche se la Viola naviga nei bassifondi della classifica con tre sole vittorie all’attivo.

I reggini hanno si presenteranno in campo con un nuovo acquisto, una guardia bianca di passaporto irlandese dal nome che spaventa: Power. C’è da augurarsi che il suo esordio non sia da fuoco e fiamme come già accaduto in passato nelle "prime" di stranieri avversari dei biancorossi.
La squadra di Magnano si presenterà al completo a Reggio: sarà pienamente disponibile anche Rolando Howell, gran protagonista con Avellino, che si era fermato per precauzione a causa di un problemino alla caviglia. La Whirlpool ha affrontato mercoledì sera una sgambata proficua contro Novara, nella quale è emerso di nuovo il gran stato di forma di Marco Allegretti ma anche di Fede Bolzonella, costretto agli straordinari per ritagliarsi un po’ di spazio tra il leader Collins e l’eccellente Farabello di questo periodo.

Due punti contro la Viola servirebbero a Varese per infilare un poker di vittorie con cui rimanere in piena zona playoff; al momento sono infatti quattro le squadre in lizza per tre posti e tutto fa pensare che l’intero girone di ritorno vivrà su questa "corsa" che comprende anche Milano, Udine e Virtus Bologna.
Rispetto all’andata, quando Varese vinse in scioltezza, la Viola non avrà più diversi giocatori, tra i quali Cristiano Zanus Fortes che se n’é andato sbattendo la porta. «Speravo mi cedessero – dice oggi il pivot – perché dopo le premesse molto serie della scorsa estate la società è franata dal punto di vista della professionalità». A fare la parte dell’ex ci sarà invece Tonino Zorzi, triestino doc innamorato di Reggio, che non ha saputo dire di no alla "chiamata" della Viola dopo l’esonero di De Raffaele.
De Pol e compagni partiranno alla volta della Calabria alle 15 di sabato pomeriggio dall’aereoporto di Linate; il rientro a Varese è previsto per la tarda mattinata di lunedì.

Spostandosi dal campo di gioco agli uffici, va registrato che la società del presidente Castiglioni ha raggiunto l’accordo con il Comune per la gestione del palasport di Masnago che sarà valida fino al termine della stagione 2009-10. Un ruolo importante nell’accordo lo riveste l’associazione Amici della Pallacanestro Varese, in pratica il settore giovanile della società biancorossa. Oltre a stabilire costi e condizioni per la gestione futura, l’accordo firmato dal commissario Porena è interessante per via del fatto che le due parti si sono accordate per il pagamento del debito pregresso. Pallacanestro Varese verserà infatti a Palazzo Estense circa 150mila euro (più iva) in cinque rate.

Viola Reggio C. – Whirlpool Varese (Probabili formazioni)

Reggio C.: 5 Power, 6 Capin, 7 Rugolo, 8 Saccà, 9 Guyton, 10 McCoy, 11 Yarbrough, 12 Verginella, 13 Rush, 14 Garcia, 15 Grace, 17 Zig. All.: Zorzi.
Varese: 4 Garnett, 5 Farabello, 6 Hafnar, 7 Howell, 8 Albano, 9 De Pol, 10 Allegretti, 13 Bolzonella, 14 Collins, 15 Fernandez, 16 Genovese, 18 Antonelli. All. Magnano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.