“Visioni di società” attraverso il cinema

Tre appuntamenti organizzati dalle Acli provinciali per analizzare tematiche sociali, attraverso spezzoni di film. Conduce il docente Paolo Cattorini

Tre serate di cinema di approfondimento. Tre appuntamenti con il docente di bioetica all’Università dell’Insubria Paolo Cattorini aperti a tutti i cittadini, con particolare attenzione al mondo dei giovani.
Le Acli di Gallarate hanno organizzato un cineforum dal titolo “Visioni di società. Un’introduzione etica al cinema”. L’intento è di intercettare il desiderio di confronto, di incontro, presente in tante persone attente a quanto capita nella società civile, nel mondo dell’economia e della politica, nella comunità ecclesiale, favorendo opportunità di apprendimento, scambio dei saperi, arricchimento reciproco.   Le proposte che sono state elaborate affrontano temi trasversali agli ambiti richiamati.  Argomenti comunque aperti a continui aggiornamenti, apporti di pensieri e di nuove riflessioni.

Gli incontri affrontano alcune importanti tematiche sociali (il lavoro, l’emarginazione, la guerra) attraverso le rappresentazioni che ne offre il cinema. Si tratta di un itinerario narrativo per approfondire i dilemmi morali legati a situazioni critiche, per comprendere il vissuto dei soggetti coinvolti, per immaginare nuove prospettive di promozione umana. Nel contempo saranno discusse le scelte stilistiche dei registi ed analizzate alcune valenze etiche del cinema, come arte della visione.
Le serate prevedono un’introduzione teorica, la proiezione di spezzoni di film, il commento critico e la discussione in gruppo.

L’iniziativa rientra nella promozione di alcuni percorsi culturali e formativi rivolti e aperti a tutti i cittadini che le Acli Provinciali di Varese hanno pensato di organizzare in collaborazione con le sedi zonali. 
Gli appuntamenti inizieranno alle ore 21 e si terranno presso la sede delle Acli di Gallarate in via Agnelli al 33.
 

Il programma
Lunedì 13 febbraio
Carrieristi e sfruttati. Il lavoro nel cinema

Lunedì 20 febbraio
Inclusione, esclusione. Il cinema sociale

Lunedì 6 marzo

Quali eroi? Cinema di guerra e di pace

La  quota d’iscrizione al corso è di 5 euro da versare la prima serata (Gratis per gli studenti).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.