A lezione di maxi-emergenze con Croce Rossa e Sos

Ilcomitato Cri luinese e l'Sos Tre Valli hanno organizzato una lezione sui comportamenti da tenere in eventi straordinari

A lezione di maxi-emergenze con la Croce Rossa luinese. Seppur da considerare eventi assai improbabili, tranne le alluvioni, la Cri di Luino ha deciso di far frequentare ai volontari del gruppo che ha sede a Creva una lezione sui comportamenti da tenere in caso di terremoti, alluvioni, attentati, incidenti aerei, ecc. La lezione di approfondimento si terrà presso la struttura sanitaria convenzonata de «Le  Terrazze» di Cunardo giovedì 20 aprile alle 21.

L’obiettivo è quello di fornire le conoscenze teoriche ai volontari in casi tanto sfortunati. La conoscenza di tali tecniche ha un uso molto più ampio rispetto a quello che serve nel territorio ma, nell’era della globalizzazione, l’utilità della conoscenza di queste preziose informazioni può rivelarsi in altre zone del mondo. D’altra parte quando si fa parte di un’organizzazione come la Croce Rossa o analoghe istituzioni non ci sono limiti territoriali entro i quali un volontario è utile.


L’iniziativa è promossa dal Comitato di Luino per i nostri volontari del soccorso e pionieri e, cosa importante, alla lezione saranno
presenti anche alcuni volontari dell’SOS di Cunardo. CRI e SOS sono due enti di assistenza sanitaria "concorrenti" che
hanno però saputo tessere in questi mesi un importante dialogo. I rispettivi presidenti e organi dirigenziali locali, incontrandosi a
più riprese, hanno posto le basi per una collaborazione sullo stesso territorio con l’obbiettivo di migliorare il servizio di pronto intervento alla popolazione.

In passato non si è privilegiata la via del dialogo, ora grazie alla medesima volontà e sensibilità si sta avviando una nuova fase di
volontariato collaborativo a carattere zonale vista la vicinanza dei due presidi di primo soccorso
. Solo la collaborazione fattiva può permettere un più organizzato intervento ove necessario.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.