Agusta: Nuova configurazione per gli elicotteri dell’areonautica militare italiana

L’Aggiornamento dell’elicottero HH3 fa parte di un piano di ammodernamento deciso dall’Aeronautica Militare con l’obiettivo di incrementare capacità e sicurezza

AgustaWestland ha consegnato oggi all’Aeronautica Militare Italiana, alla presenza del Sottocapo di Stato Maggiore, Generale Orazio Panato, del Comandante Logistico, Generale Mirko Zuliani, del Direttore Generale di Armaereo, Generale Giovanni Perrone Compagni, e di Bruno Spagnolini, Managing Director Commercial Programmes AgustaWestland, il primo elicottero HH3F aggiornato con la nuova configurazione avionica. Le attività di modifica, sperimentazione e prova in volo, nell’ambito di un programma pluriennale di miglioramento delle capacità operative degli HH3F, sono state condotte da AgustaWestland presso il proprio stabilimento di Brindisi.

Gli elicotteri HH3F attualmente in linea di volo al 15° Stormo Combat SAR (Search And Rescue – Ricerca e Soccorso) di Pratica di Mare (Roma) saranno allestiti in questa nuova configurazione con l’ammodernamento e la sostituzione di molti degli attuali sistemi per la gestione della missione di volo. L’aggiornamento consentirà agli HH3F di continuare a svolgere con efficacia il proprio ruolo nell’ambito dei compiti istituzionali affidati all’Aeronautica Militare. IN particolare, l’Aggiornamento dell’elicottero HH3 fa parte di un piano di ammodernamento deciso dall’Aeronautica Militare con l’obiettivo di incrementare la capacità di navigazione autonoma di precisione, aumentare la capacità di autoprotezione contro minaccia missilistica a guida I.R. (InfraRed – infrarosso), potenziare la capacità di localizzazione del personale disperso in ambiente ostile, accrescere le capacità di volo notturno a bassissima quota incrementando al tempo stesso la sicurezza degli equipaggi dei gruppi di volo che svolgono attività di soccorso aereo sia in tempo di pace sia in ambienti ostili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.