Anche agli atenei privati i finanziamenti dello Stato

Un lettore chiede di puntualizzare la situazione dei contributi pubblici in favore delle università private. La replica della Liuc

In merito alla richiesta di destinare il 5 per mille alle università, é giunta in redazione una richiesta di precisazioni che pubblichiamo:

«Tutte le Universita’ non statali (e quindi anche la LIUC) ricevono
sostanziali contributi pubblici che anzi in questi ultimi 5 anni sono
aumentati in misura estremamente consistente (oltre il 9%), a fronte di un sostanziale ristagno della quota di finanziamento alle Università statali (addirittura diminuita nel 2002 e 2003 per poi aumentare nel successivo biennio fino a raggiungere – nuovamente – le cifre del 2001).

A questo proposito i siti internet istituzionali (a partire da quello
del Ministero dell’Universita’ www.miur.it) sono prodighi di informazioni e cifre.

Mentre da un lato va quindi ritenuta lodevole l’iniziativa di
pubblicizzare la possibilita’ per i cittadini di finanziare direttamente
i propri Atenei di riferimento, dall’altro temo che nella presente
formulazione il Vostro articolo risulti quanto meno fuorviante e rischi
di influenzare in maniera impropria le eventuali scelte dei lettori.

Confido che vorrete provvedere a correggere quanto prima l’involontariomerrore.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti,

Marcello Calabrese

La replica della Liuc

ci scusiamo per il ritardo della risposta alla Sua mail dovuto al fatto cheabbiamo inizialmente pensato di fornirLe una serie articolata di dati quantitativi.

Dopo un’analisi più attenta abbiamo invece ritenuto più opportuno limitarci a segnalarLe che il periodo in discussione del nostro comunicato stampa contiene un’imprecisione e forse meglio sarebbe stato se redatto come segue:

"L’Università Carlo Cattaneo – LIUC è una università non statale, e pur svolgendo lo stesso servizio pubblico delle università statali si sostiene in misura largamente prevalente con le tasse di frequenza dei propri studenti e con le erogazioni liberali di quanti, apprezzandone l’attività, la sostengono".

Abbiamo pensato che avremmo potuto anche aggiungere che il rapporto tra contributi pubblci e tasse si presenta ribaltato nelle università statali che si sostengono in misura largamente prevalente con i contributi pubblici, e anche che buona parte dei contributi pubblici ricevuti dall’Università Catatneo è destinata ad esoneri dalle tasse per studenti eno abbienti, a borse di studio e ad altri contributi per favorire il iritto allo studio, ma abbiamo preferito mantenere più leggeri i contenuti ella comunicazione.

A disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento,
La salutiamo co
rdialmente

Ufficio Comunicazione e Immagine
Università Carlo Cattaneo – LIUC

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.