Ancora un incendio nel Luinese, i Carabinieri indagano

Tutte aperte le ipotesi investigative: dal piromane all'atto intimidatorio nessuna pista è esclusa

Ancora fiamme nella piana del Margorabbia. Ancora una volta è toccato ad un capanno e ancora una volta nella stessa proprietà dove si è verificato l’incendio della sera prima, lunedì 20 marzo, nei pressi del Ponte del Bricco, località vicino al fiume Margorabbia, fra Luino e Germignaga. Ad andare bruciato, attorno alle 22.30 di ieri, 21 marzo, un capanno. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Luino con due mezzi che hanno dovuto operare per un’ora e mezza prima di avere la meglio sulle fiamme.

Salgono a tre, dunque, gli episodi incendiari in un’area molto ristretta che coincide con il distretto industriale che si estende tra i due centri abitati. Il primo era avvenuto lunedì 13 marzo e aveva bruciato completamente un deposito edile di una ditta fallita da alcuni anni. I Carabinieri sono al lavoro per dare un volto agli autori materiali, sempre che siano più di uno, di questi gesti che cominciano ad intimorire chi vive e lavora nell’area.

Le ipotesi investigative sono tutte aperte dal piromane all’atto intimidatorio, rafforzato dal fatto che due degli episodi sono avvenuti nella stessa proprietà, anche se il capitano dei Carabinieri non ne accredita alcuna sopra le altre: «I nostri uomini stanno indagando – ha detto Massimo Giaramita – ed è troppo presto per parlare con certezza». Nell’area sono stati disposti controlli molto accurati da parte dell’Arma puntando a cogliere sul fatto le mani che si celano dietro questi atti preoccupanti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.