Apre a Milano il 250° negozio Brums

L’azienda di Origgio e Carnate nel 2005 ha aperto 15 nuovi punti vendita e fatturato oltre 130 milioni di euro

Importante traguardo raggiunto dal Gruppo PRECA BRUMMEL, realtà di riferimento nel panorama della moda per bambini. Sabato 1 aprile verrà inaugurato a Milano, in Corso Buenos Aires 30, il 250esimo negozio monomarca BRUMS tra Italia ed Europa. L’evoluzione del marchio, che presenta un Italian style raffinato e alla moda, si focalizza sull’equilibrio fra contenuto creativo e funzionalità all’interno di un’offerta completa.
Lo stile degli arredi, che dà ampio risalto alle collezioni in un ambiente luminoso, accoglie i clienti in uno spazio di 260 metri quadri impreziosito dalla presenza della scala circolare – in ferro battuto e specchi – e dall’ascensore a vista in cristallo. Il piano terreno del nuovo store sarà destinato alla vendita, mentre il primo piano verrà trasformato in showroom, con inaugurazione a maggio.

Questa apertura è l’ultima di una significativa serie che ha portato, dal 2005, all’inaugurazione di 15 nuovi punti vendita, diretti o in franchising, tra Italia (Milano, Corso di Porta Ticinese e recentemente nel Centro Vulcano, Bologna, Verbania), Russia,Portogallo e Spagna.
Questa politica di forte espansione all’estero si iscrive nel progetto triennale di sviluppo del marchio BRUMS nel mondo.
Il Gruppo PRECA BRUMMEL, che ha chiuso il 2004 con un fatturato di 130 milioni di euro, ha iniziato nel 2005 una fase di forte riorganizzazione allo scopo di sviluppare la propria presenza in Italia e nel mondo. Questa riorganizzazione ha portato all’accorpamento di tutte le funzioni produttive e commerciali nelle sedi di Carnate ed Origgio; l’espansione continuerà nell’anno in corso e verrà sostenuta con importanti investimenti in termini di nuove aperture, comunicazione e marketing.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.