Aprile in biblioteca: arriva Marco Baldini

Oltre al compagno radiofonico di Fiorello, spazio anche al crimine con il libro di Massimo Picozzi e Carlo Lucarelli. Molte le iniziative dedicate ai bambini, in programma ogni sabato pomeriggio

Sarà il compagno radiofonico di Fiorello a “Viva Radio 2” ad aprire gli incontri con l’autore della biblioteca nel mese di aprile.

Marco Baldini, (nella foto con Fiorello) noto deejay, ha infatti scritto un libro, “Il giocatore” (Baldini & Castoldi Dalai) sulla sua esperienza nel gioco d’azzardo. Esperienza che lo ha quasi portato alla rovina e dalla quale è uscito solo grazie all’aiuto di amici come Linus e lo stesso Fiorello. Dopo anni passati a Radio Deejay, da diverse stagioni conduce con successo il programma radiofonico “Viva Radio 2”, facendo da spalla a uno degli artisti più amati dagli italiani. L’appuntamento in biblioteca con Marco Baldini è per il prossimo venerdì 7 aprile, alle 21.

Dopo il successo dell’incontro con Fabio Volo, a cui hanno partecipato oltre 700 persone, ecco quindi un’altra proposta della biblioteca di grande richiamo per il pubblico giovane e meno giovane, nell’ambito degli incontri di “In biblitoeca con l’autore”. Incontri che non finiscono qui. Altro appuntamento di rilievo è con il libro “Tracce Criminali” scritto da Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi. Quest’ultimo, criminologo di fama mondiale che ha fatto da consulente alla polizia in molti casi di cronaca nera, sarà presente in biblitoeca a Tradate venerdì 21 aprile, alle 21, per presentare la terza fatica scritta insieme al noto giallista italiano intervistato dal giornalista del Corriere della Sera, Claudio del Frate. Un appuntamento da non perdere per tutti gli amanti del giallo e per i curiosi dei fatti cronaca, per scoprire come si svolgono le indagini che portano alla cattura dei criminali.

Prosegue poi il 27 aprile, sempre alle 21, il ciclo di incontri “Letteratura e Musica” con la presentazione ed esecuzione di musica live, del libro “Fabrizio de Andrè. Una musica per i dannati”, dedicato all’opera del cantautore genovese, con l’autore Giorgio Olmoti ed il cantautore torinese Mario Congiu. Un tributo a uno dei cantautori che hanno segnato la storia della musica italiana.

Particolare attenzione questo mese anche agli appuntamenti per i bambini e per le famiglie, in programma ogni sabato pomeriggio. Si parte l’8 aprile con “Pulcinella nel paese dei sapori”: la bellissima maschera di Pulcinella a cavallo tra Occidente e Oriente, alla scoperta della cultura e dei valori dei due mondi. Iniziativa rivolta soprattutto ai piccoli delle scuole elementari, ma aperta a chiunque vuole partecipare. Non mancheranno piccoli assaggi dei prodotti tipici del sud Italia e del mondo orientale.

Si prosegue poi il 22 aprile, alle 17.30, alla scoperta del Parco dell’Adamello, con l’introduzione del Parco Pineta: gite in montagna, nei boschi e nella natura del Parco dell’Adamello. Per scoprire un parco naturale dove fare una gita con in famiglia, per scoprire un mondo affascinante nella più vasta area protetta del Trentino che, con i suoi 600 mila km quadrati, comprende i gruppi montuosi dell’Adamello e del Brenta. Un nuovo momento per scoprire insieme la Natura.

Ultimo appuntamento per i bambini è in programma il 29 aprile con “Papà e mamma in scena”, a cura dei genitori dell’asilo delle Ceppine. Il gruppo di genitori “I mammapapà” presenta due spettacoli per bambini, ideati e realizzati dai loro stessi per i propri figli, e non solo.  Si tratta di rappresentazioni teatrali con cui papà e mamma si mettono in gioco e scelgono di divertire tutti i bambini delle scuole materne e delle prime classi delle scuole elementari. L’incontro è comunque aperto a tutti. Al termine dell’iniziativa una buona merenda sarà offerta ai bambini dalla Pasticceria Nicora.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.