Asilo nido, la Lega chiede le dimissione dell’assessore Gioffredi

Per il capogruppo leghista Luppi il titolare dell'assessorato ai Lavori Pubblici e responsabile dell'impresa costruttrice non può rimanere al suo posto

Dopo il sequestro del cantiere dell’asilo nido di Marnate, la Lega Nord chiede le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici Gianni Gioffredi. «La vicenda è molto pesante – spiega Luigi Luppi, capogruppo leghista in Consiglio Comunale – perché sull’assessore Gioffredi, in quanto responsabile dell’impresa edile costruttrice, pendono 29 violazioni penali».
Sul tema, la Lega chiede inoltre che «venga fatta chiarezza – continua Luppi -. L’asilo privato in costruzione è di proprietà della figlia di un consigliere comunale e tra il comune e la società proprietaria esiste una convenzione approvata a metà 2005: il sindaco ora non ha il diritto di lavarsene le mani».

Ferma quindi la decisione della Lega nel ribadire la sua richiesta di dimissioni «a un assessore i cui uffici hanno il compito di controllare i cantieri degli altri».
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.