Baff, successo per le proiezioni

Continuano le iniziative con ospiti illustri dopo la folta presenza di pubblico nella prima parte della settimana

Continuano con successo le proiezioni e gli incontri con gli autori gli attori e il pubblico presenti al B.A. Film Festival di Busto Arsizio. Ieri, mercoledì, la programmazione è stata interamente dedicata ai bambini.  Alle 21.00 prima della proiezione del film in concorso “Bambini”, composto da quattro cortometraggi  a firma di Gianluca Arcopinto, Alessio Federici, Michele Rho, Peter Marcias, Andrea Burrafato, che raccontano brevi storie di vita quotidiana di bambini che vivono da adulti e adulti che si comportano come bambini, è stato proiettato per la sezione videoarte il video “Evidence” di Godfrey Reggio, che mette in risalto il rapporto tra bambini e televisione.
E’ stata poi la volta di Amanda Sandrelli alla sua prima regia che ha presentato il corto “Un amore possibile”, dove ha diretto il marito Blas Roca Rey, Elena Arvigo e il piccolo Gilberto Idonea. Una delicata incursione nell’immaginario infantile (uno sguardo, per alcuni versi vicino al progetto Bambini). Il corto si basa su un’amicizia che nasce da un colpo di fulmine, un incontro tra un bambino e una ragazza che sta diventando donna.

Domani venerdì 31 marzo saranno  proiettate le ultime pellicole dei film in concorso: “La Radio” di Davide Sordella e “Maria si” di Piero Livi. Due film diversi tra loro per tematiche , opera prima per Sordella e riconferma di un grande maestro del cinema quale è Livi.
Per la sezione scuola alle ore 9.00 sarà la volta di “Romanzo criminale” diretto da Michele Placido alla presenza di Francesco Venditti ( il quale presenterà anche una pillola del lungometraggio “Il punto rosso” di Marco Carlucci assieme al protagonista Fabrizio Fabatucci).
In serata verrà omaggiato il Maestro Michelangelo Antonioni attraverso la proiezione del documentario “Lo sguardo di Michelangelo”. Il Maestro sarà presente al Festival; nella serata del 1 aprile riceverà un premio alla carriera assieme a tutti i vincitori dei diversi premi che il B.A. Film Festival assegnerà alle diverse professionalità del cinema.
Per quanto riguarda la sezione  film fuori concorso alla ore 21.00 alla presenza dei fratelli Manetti e dell’attrice protagonista Elisabetta Rocchetti sarà proiettato il film “Piano 17”.
Attesa è anche la presenza di Anna Falchi che il festival ha già omaggiato attraverso la proiezione del film “Nessun messaggio in segreteria” di Paolo Genovese e Luca Miniero, ma che verrà venerdì in occasione del convegno Product Placement interverranno  Alessandro Munari Presidente Amici del Baff , Prof. Andrea Farinet Liuc, Anna Giammiro D’Auria , Rosita Celentano, Armando Fumagalli, Marco Reguzzoni Presidente Provincia di Varese, Alberto Ribolla Presidente UNIVA Provincia di Varese, Emilio Bottini Presidente BAFC, Gabriele Tosi Presidente BAFF.
E’ in arrivo anche Eleonora Giorgi per promuovere l’uscita del suo prossimo film, due attrici che hanno voltato pagina passando da interpreti a produttrici di film.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.