Bimbo morto in culla, dall’autopsia nessuna novità

Si dovranno attendere gli esami tossicologici per capire le cause dell'improvvisa morte del piccolo Mario

E’ stata effettuata ieri all’ospedale di Busto Arsizio l’autopsia sul corpicino di Mario La Monaca, il bimbo di un mese trovato
morto nella culla sabato scorso a Marnate.

Dall’autopsia non sono emerse particolari novità; ora la parola passa gli esami sui tessuti biologici e a quelli tossicologici. Solo l’8 maggio si potrà sapere se quella del piccolo è stata una delle morti improvvise che colpiscono i neonati, o se vi sia stata una reazione allergica fatale agli antibiotici
che gli erano stati somministrati per curare un’infezione delle vie urinarie. Per la vicenda risulta indagato un pediatra dell’ospedale di Busto, difeso dall’avvocato Vittorio Celiento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.