Castellanza riprende a correre

La squadra di Bianchini atterra il Chieri 3-0. Vetta della classifica sempre più affollata

Netta vittoria del Castellanza che conquista l’intera posta in palio con un secco 3-0 sul Chieri e si lascia alle spalle un periodo nero facendo tornare il sorriso complici le notizie provenienti dagli altri campi. La sconfitta casalinga del Sanda ad opera del Dorno e la sconfitta del Vigevano con Oleggio accorciano ancora di più la classifica che vede cinque squadre in altrettanti punti: saranno queste a giocarsi la promozione in B1 ed i tre posti disponibili per i play off.

Dopo due settimane difficili per Castellanza (due sconfitte e zero punti) che l’hanno ricacciata in terza posizione quella di sabato era una partita molto sentita che doveva dare delle indicazioni allo staff tecnico. Il lavoro in palestra aveva evidenziato qualche progresso ma il risultato finale non risolve tutti i problemi emersi nei precedenti due incontri.

L’inizio dei primi due set sembrava preludere ad uno scontro senza esclusione di colpi da giocarsi punto a punto ma col passare dei minuti è venuta fuori la maggiore prestanza fisica e tecnica delle neroverdi che ha fatto la differenza ed era quello che in molti si aspettavano. E’ stata la vittoria di tutta la squadra con una menzione speciale per la giovanissima Moraghi pronta ogni qualvolta è stata chiamata in causa nonostante i postumi di una distorsione alla caviglia. Le ragazze sono sembrate finalmente toniche e ben concentrate; ridotti al minimo gli errori gratuiti si è vista la voglia di vincere la partita che, come sempre, è stata determinante.
Le atlete del presidente Merlotti hanno così aggiunto tre preziosi punti alla classifica che danno morale a tutto l’ambiente (oltre alla salvezza matematica, primo obiettivo della società). Ora Castellanza deve affrontare un’altra difficile partita
in trasferta con l’ostica formazione di Acqui. Da qui alla fine del campionato non ci sarà più un attimo di tregua e le ragazze di Bianchini dovranno arrivare alla fine "in apnea" giocando sempre con il massimo impegno. Acqui, Pro Patria, Dorno, Sanda ed infine Orago: questo è il temibile calendario che aspetta il Castellanza. A lei il compito di dimostrare di valere un posto tra le migliori.

Volley Team Castellanza-Nuncas Chieri 3 – 0 (25-20; 25-17; 25-19)
Castellanza:  Rizzelli 4, Scarpellino 13, Moraghi 7, Caprioli 10, Maggioni (L), Caronni 8, Ganz 10, Zorzi, Ciapponi, Capelletti n.e. All: Bianchini e Maiocchi.
Chieri: Galliano 6, Patris 2, Raimondi 2, Faccio 5, Dominaci (L), Giovanella 2, Rossari 9, Ballesio 7, Vassallo, Cardarelli, Miretti, Starnai n.e. All: Vercekova e Runichi
Note. Durata incontro: 1h e 13 min (23’; 24’; 26’). Spettatori: 250. Arbitri: Ligieja Paletti (PV) e Attanasio Marcello (MI)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.