Castellanza scivola con Vigevano

Le pavesi passano 3-1 e raggiungono al secondo posto Scarpellino e compagne

Sconfitta tagliagambe quella di sabato per la Castellanzese contro la forte compagine vigevanese dello Iomann che si porta così a pari merito delle neroverdi, ora seconde in classifica.
Se le ospiti hanno meritato la vittoria, bisogna anche sottolineare la prestazione opaca delle ragazze di Bianchini; una gara da analizzare nei minimi dettagli nel corso della settimana per capire cosa sia accaduto e quali rimedi apportare a uan formazione che veniva da dieci successi consecutivi.

Cose che accadono, ma che ovviamente non devono essere ripetute in un team che punta al bersaglio grosso: alla ripresa degli allenamenti bisognerà rimboccarsi le maniche e fare il meglio possibile in palestra, con la massima concentrazione.
L’harakiri delle padrone di casa è maturato nel quarto set, gettato via in modo quasi imperdonabile: Castellanza, avanti 21-17, ha subito un break di 8-1 chiudendo sul 22-25 il set e la gara. Felice coach Bernardini nel dopo gara: «Ora siamo al secondo posto ma la stagione è ancora lunga, viviamola sabato dopo sabato». Una filosofia che sposata anche da Castellanza in vista dei prossimi impegni che determineranno il finale di stagione. A parlare è il presidente Merlotti che mette tutti sul "chi va là": «Il Volley Team sa bene di dover soffrire tutto l’anno per ottenere buoni risultati. Impegno, volontà e agonismo dovranno essere le armi migliori per arrivare ad ottenere un ottimo risultato finale. Già da sabato prossimo a Pinerolo ci si aspetta una reazione positiva».”

Castellanza – Vigevano  1-3 (25-23; 21-25; 20-25; 22-25)
Castellanza: Rizzelli 4, Zorzi, Scarpellino 12, Moraghi 7, Caprioli 12, Maggioni (L), Caronni 15, Capelletti, Ganz 11, Ciapponi n.e., Corsico n.e.  All. Bianchini.
Vigevano: Bogliani 14, Medici 16, D’Angelo, Stellini, Polato (L), Eccher 2, Carbone 12, Corradi 10, Valdieri 10, Ricci, Salaris e Negri n.e. All. Bernardini.
Note. Durata incontro: 1 h e 55′ (27’; 28’; 30’; 30’). Spettatori: 270.
Arbitri: Girala e Coltella di Mantova

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.