Cinque anni di carcere per un corriere della droga

Si tratta di un quarantenne tedesco arrestato in giugno a Malpensa

Il gip Donatella Banci del tribunale di Busto Arsizio ha condannato ieri a cinque anni di reclusione un cittadino tedesco di 40 anni, colpevole di aver illegalmente introdotto in Italia 4 chili di cocaina. ingegnoso il sistema utilizzato dal corriere per dissimulare lo stipefacente, che era disciolto in tre bottiglie di rhum da cuis arebbe poi stato recuperato con opportuni procedimenti chimici.

Il tedesco era stato arrestato il
24 giugno scorso a Malpensa dopo essere scesa da un volo in arrivo da Santo Domingo. Al gip l’uomo, avvocato e residente a Santo Domingo, ha detto di essere venuto in Italia per
delle pratiche legali. Un suo amico gli avrebbe chiesto di portare le bottiglie di rhum alla moglie come regalo; non ne avrebbe conosciuto il contenuto. Il gip non ha creduto a questa storia, pur riconoscendo all’uomo lo sconto di pena previsto dal rito abbreviato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.