Cocaina nelle statuette di legno, arrestato 39enne

Il volo sul quale l'uomo viaggiava era proveniente dal Messico

Quattordici chili di cocaina in valigia, occultata in alcune statuette di legno. Il souvenir "particolare", proveniente, come il padrone dei monili, dal Messico, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza dell’aeroporto internazionale di Malpensa. E’ così finito in carcere un uomo di 39 anni con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti. Il giovane, originario di Carpi, nel Modenese, aveva da tempo aperto un’attività in una nota località balneare messicana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.