Cocquio propone una giornata ecologica

“Strade da vivere” è l’iniziativa proposta per il 12 marzo dal comune. Niente auto e inquinamento, ma tanto svago nel rispetto della natura

Traffico, alta velocità, smog sono solo alcuni dei problemi che ci portano ad affermare che le nostre strade arrivano ad essere addirittura invivibili.

Per ritornare a camminare tranquillamente per le vie, senza alcun timore di essere investiti, e trovare, mentre si passeggia, musica, bancarelle e bambini che giocano in pace, il Comune di Cocquio Trevisago propone “Strade da Vivere”.

L’iniziativa consiste in una giornata ecologica, prevista per il 12 marzo, durante la quale verrà chiusa la circolazione dei veicoli dalle ore 10 alle 18. Si verrà così a creare un’ampia zona pedonale, che unirà le varie frazioni.

In quest’occasione il cittadino sarà informato sulle realtà ecologiche presenti nella zona e potrà acquistare, dagli stand disposti lungo i viali, alimenti biologici. Anche bar e ristoranti potranno rimanere aperti, a patto che vendano, per l’occasione, cibi rigorosamente biologici.
Nel corso della manifestazione vi sarà spazio anche per un’esposizione di mezzi della Croce Rossa Italiana del comitato locale di Gavirate: saranno esposte due ambulanze, un’automedica, un gommone e una jeep. Un momento per far conoscere alla cittadinanza l’impegno dei volontari che ogni giorno dedicano il loro tempo al prossimo.

Si tornerà un po’ come ai vecchi tempi, con l’animazione di musica dal vivo che non verrà divulgata grazie ad amplificatori, mentre i più piccoli potranno divertirsi partecipando ai giochi di strada che facevano i nostri nonni o praticando attività sportive all’aria aperta.

In caso di pioggia, che toglierebbe il gusto dell’iniziativa stessa, l’appuntamento verrà spostato al 19 marzo.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.