Con la primavera torna “Tuttonatura”

Il mercatino organizzato dal Circolo Fratellanza e Pace di Legnano propone prodotti biologici dal 1994

Il segnale inconfondibile che annuncia l’arrivo della primavera è il mercatino di Tuttonatura,
che torna anche quest’anno puntuale la terza domenica di marzo. Un
evento a cui parteciperanno come sempre espositori provenienti da tutto
il Nord Italia scrupolosamente selezionati per garantire alla clientela
solo il meglio dei prodotti biologici e naturali. L’appuntamento è
domenica 19 marzo, dalle ore 9 alle 19, in piazza Mercato a Legnano (davanti al Parco Castello)
con le bancarelle dedicate a un modo di vivere sano e naturale. Oltre
agli espositori che accorrono puntuali a ogni edizione da Lombardia,
Liguria, Veneto e Piemonte, sono previste tante novità. In tutto sono
attesi un’ottantina di espositori con gli ultimi ritrovati per quanto
riguarda prodotti biologici, artigianato, artigianato alimentare,
prodotti equo – solidali e associazionismo sociale. Le bancarelle hanno
anche una certificazione che attesta la qualità della merce venduta.
Molte le iniziative previste per animare la giornata: da mezzogiorno e
fino a sera sarà aperto un
ristoro biologico, che offre la possibilità di pranzare a mezzogiorno. Nel pomeriggio spazio invece ai bambini, protagonisti di progetti di animazioni e laboratori creativi.

 

"Tuttonatura", manifestazione organizzata dal Circolo Fratellanza e Pace di Legnano giunta alla dodicesima edizione,
è ormai diventato un appuntamento tradizionale per gli appassionati del
settore, che hanno già evidenziato sul calendario i tre appuntamenti
"fissi" che si svolgono durante l’anno a Legnano: oltre a quello
primaverile, quello natalizio (terza domenica di dicembre) e quello
autunnale (terza domenica di ottobre).

Il mercatino di prodotti biologici è nato nel 1994
per proporre un modo di vivere più sano e naturale, rispettando la
salute delle persone e dell’ambiente che le circonda. "Tuttonatura" è
quindi la festa del prodotto biologico, dell’artigianato manufatto con
materiali naturali e di quelle associazioni che lavorano per rendere la
vita più umana, ma è anche un’occasione per avvicinare la cittadinanza
al mondo del biologico diffondendone sia i propri benefici, sia la
propria cultura. Uno spazio è poi riservato spazio alle piccole aziende
e agli artigiani che non hanno punti di vendita, ma anche ad
associazioni o realtà che nascono nei comuni a scopo sociale e
umanitario.

A "Tuttonatura" si trovano prodotti alimentari,
pensati per consumatori attenti che vogliono più chiarezza su ciò che
mangiano, ma non sempre la trovano. I prodotti biologici sono gli unici
alimenti che vengono trattati nelle varie fasi della produzione senza
l’impiego di fertilizzanti chimici e pesticidi ed infatti sono gli
unici certificati sulla base del regolamento Europeo. Il sistema di
controllo adottato s’incentra sul riconoscimento di organismi di
controllo autorizzati dal Ministero dell’Agricoltura: tutti gli
espositori ne sono in possesso. "Tuttonatura" vuole anche riscoprire
l’artigianato tradizionale, basata su regole opposte alle leggi
dominanti sul mercato, ossia produrre di più nel minor tempo e al minor
costo possibile. Trova posto anche la
salute,
con esperti in cristalloterapia, fitoterapia, fiori di Bach pronti a
spiegare i diversi metodi di cura della cosiddetta "medicina
alternativa". Le erbe dei loro prodotti provengono da coltivazione
propria con il metodo dell’agricoltura biologica o da raccolta
spontanea. Non può mancare, poi, il
mercato equosolidale
con prodotti che arrivano da lontano (Africa, America del Sud, India,
Estremo Oriente) direttamente dai loro produttori: il loro acquista
aiuta il Terzo mondo a camminare con le proprie gambe. Una particolare
attenzione è infine riservata alle
associazioni, un mondo che non sempre ha occasione di presentarsi ai cittadini, ma che svolge un lavoro ad alto valore sociale e culturale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.