Dall’Europa 25 milioni per salvare Volare

La Commissione Europea ha annunciato di avere autorizzato lo stanziamento per evitare il fallimento della compagnia

La Commissione Europea ha annunciato di avere autorizzato lo stanziamento di 25 milioni di euro di aiuti di stato per Volare Group. Lo ha reso noto Bruxelles, spiegando che questo aiuto di breve termine ha l’obiettivo di salvare la compagnia aerea e permetterle di fare i passi necessari per continuare ad operare. L’aiuto consiste in una garanzia da 25 milioni di euro da parte del governo italiano che la società potrà usare per ottenere crediti di pari importo dalle banche.

Dopo aver esaminato l’aiuto dello Stato italiano a favore della società Volare Airlines Spa, la Commissione ha concluso che l’aiuto si conforma ai cinque criteri stabiliti negli orientamenti comunitari sugli aiuti per il salvataggio. Inoltre l’aiuto è giustificato da ragioni sociali gravi: 720 posti di lavoro diretti e 200 indiretti dipendono dal futuro dell’impresa. L’Italia si è impegnata con la Commissione a trasmettere, entro sei mesi a decorrere dalla data odierna, la prova che la garanzia è giunta a termine. La condizione “una tantum” è rispettata. A questo proposito, le autorità italiane hanno confermato che Volare non ha ricevuto in passato alcun aiuto per il salvataggio né per la ristrutturazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.