DiMeglio, obiettivo Coppa Italia

Nel weekend la Final Four di Piacenza. Coach Parisi: "Sassuolo pericolosa, ma noi vogliamo far bene"

Il palasport di Piacenza ospiterà sabato e domenica prossimi la FinalFour della Coppa Italia di serie A2 di pallavolo femminile. Un appuntamento al quale parteciperà anche la DiMeglio Brums di Busto Arsizio che si è qualificata nel mese di febbraio ai danni di Altamura. Le biancorosse affronteranno in semifinale la pericolosa formazione della Kerakol Sassuolo, squadra attualmente al terzo posto della classifica (dietro Piacenza e Castelfidardo). A presentare la rassegna coach Carlo Parisi (nella foto), punto fermo di una squadra che in campionato sta lottando per mantenere la quinta posizione, ultima utile per qualificarsi ai playoff.

Parisi, in quali condizioni fisiche e mentali vi preparate alla Final Four?
«Nella norma, qualche ragazza presenta piccoli acciacchi ma nulla di grave e soprattutto niente che possa pregiudicare la partecipazione alle semifinali. Dal punto di vista mentale ci basta ricordare la fatica che abbiamo fatto per arrivare a Piacenza, per cui siamo pronti a giocare le nostre carte nonstante le avversarie siano tutte molto forti».

Sabato affronterete Sassuolo: un suo giudizio sulle emiliane che tra l’altro avete sconfitto nell’unico precedente stagionale.
«A mio avviso Sassuolo è la squadra più forte dell’intera serie A2 e il fatto che ora non sia in testa alla classifica non deve trarre in inganno: se ingrana la quinta è davvero difficile fermarla. La nostra vittoria sul loro campo non ci deve distrarre: loro attraversavano un momento difficile, noi fummo brave ad approfittarne. Sabato si parte da 0-0».

Cosa chiede quindi alle sue ragazze?
«La DiMeglio dovrà avere come obiettivo quello di giocare con la massima continuità possibile, senza accusare pause. Sappiamo che i nostri schemi possono dare fastidio a Sassuolo, dobbiamo metterli in pratica».

Siete quinti in campionato e vi giocherete la coppa: soddisdatti della vostra stagione fino a questo punto?
«Certamente! Dobbiamo essere soddisfatti: il torneo si è dimostrato di ottimo livello, la squadra ha avuto qualche problema fisico che ci ha causato qualche difficoltà. Per questo motivo ritengo che le aspettative che ci eravamo posti siano state centrate in pieno».

La vostra qualificazione alle semifinali è arrivata grazie a una strepitosa vittoria (4-0 in casa) su Altamura: è stata la miglior partita dell’anno?
«È stata la classica "partita perfetta", quella che ti capita una volta ogni tanto. Loro stavano accusando un calo, questo va detto, ma quella sera le ragazze furono bravissime a non deconcentrarsi mai a non perdere tensione. Ribaltammo lo 0-3 dell’andata e anche nel set di spareggio fummo eccellenti».

La DiMeglio giocò le finali a quattro anche l’anno scorso. Secondo lei questa formula valorizza davvero le partecipanti e il movimento del volley?
«Oltre a quella dell’anno passato ne ho disputate altre: mi spiace notare che la manifestazione perde ogni anno un po’ d’importanza. Basta pensare che fino a quindici giorni fa non era ancora stata designata la sede di gioco. Credo quindi che la Final Fout vada rivalutata, anche perché le squadre hanno dovuto disputare un vero tour de force a febbraio per qualificarsi. Inoltre è una formula che, se ben organizzata, può essere utile a tutti».

Final Four di pallavolo femminile – serie A2
Palasport di Piacenza, 25-26 marzo
Sabato
ore 15,30: Unicom Kerakoll Sassuolo –
DiMeglio Brums Busto A.
ore 18: Rebecchi Rivergaro – L. M. Siram Roma. 
Domenica
ore 18: finale 1°/2° posto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.