Due operai morti sul lavoro

L'incidente avvenuto nel pomeriggio: i due uomini schiacciati da un cumulo di terra nella buca dove stavano lavorando. Entrambi risiedevano a Busto Arsizio

Tragedia del lavoro nel tardo pomeriggio di oggi a Ceriano Laghetto, comune in provincia di Milano a una manciata di chilometri da Saronno.
Secondo le prime notizie giunte ai Vigili del Fuoco due operai sono morti schiacciati intorno alle 16,30 durante
lavori di rifacimento delle fognature che passavnao sotto terreni di proprietà della ditta Termo Inox, che non avrebbe comunque alcuna responsabilità di quanto accaduto.

Pare che i due siano stati sepolti da un blocco di terra argillosa caduto nella buca in cui si trovavano, e a nulla sono valsi i tentativi per estrarli. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Saronno e di Milano con in tutto nove mezzi e una gru.
Inutili i tentativi di rianimare i due uomini: il peso della terra li ha schiacciati, impedendo loro di risalire dalla fossa nella quale stavano lavorando. La buca era profonda circa sei metri e larga tre. Sembra che a provocare il cedimento delle pareti sia stato un mezzo pesante in movimento nel cantiere. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Desio.

Una delle vittime, Nunzio Minardi, 69 anni, carpentiere, originario di Gela, viveva da molto tempo a Busto Arsizio; l’altra è un operaio 27enne di origine albanese, Valentin Karri, anch’egli residente a Busto Arsizio. Una terza persona presente nella buca, il capocantiere, si è scansato in tempo, salvandosi con pochi graffi e un comprensibile stato di shock. I corpi dei due lavoratori rimasti uccisi sono stati estratti verso le ore 19. L’inchiesta relativa sarà seguita dalla Procura di Monza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.