E’ morto in carcere Slobodan Milosevic

L'ex-leader serbo era detenuto nel carcere Onu sotto processo dal 2002 a L'Aja per crimini di guerra contro l'umanità. Da tempo soffriva di cuore

E’ morto in carcere nel centro di detenzione delle Nazioni Unite a L’Aja dove era detenuto dal 2002 per crimini contro l’umanità l’ultimo leader della Jugoslavia prima del disfacimento della repubblica balcanica. All’età di 64 anni Slobodan Milosevic è morto per cause naturali e non per suicidio come si era pensato in un primo momento. Alla base della morte ci sarebbero vecchi problemi cardiaci che avevano più volte costretto il tribunale penale internazionale a rimandare le udienze per il processo a suo carico. Il dittatore era accusato del genocidio perpetrato durante la guerra tra croati e serbi, prima guerra balcanica tra il ’91 e il ’95, e nel Kosovo tra il ’98 e il ’99. Tra i tanti episodi di pulizia etnica che gli venivano contestati c’era anche quello di Srebrenica dove vennero uccisi oltre 8000 musulmani. Il Tribunale delle nazioni unite ha comunque aperto un fascicolo sulla morte di Milosevic. A dare la notizia è stato lo stesso Tribunale penale internazionale il quale ha anche disposto l’autopsia e i rilivi tossicologici per fugare ogni dubbio sulla morte.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.