Eletto il “Sindaco dei Ragazzi”

Nikolas Segato è stato eletto con 116 voti nelle elezioni all’Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci

Giornata importante all’Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci di Somma Lombardo: i ragazzi di prima, seconda e terza media hanno votato il loro sindaco dei ragazzi. Inizia così anche per Somma l’esperienza del Consiglio Comunale dei Ragazzi, già presente nel comune pilota di Arsago Seprio da 5 anni. L’iniziativa è stata voluta dall’attuale amministrazione Colombo e dalla Scuola, per avvicinare i ragazzi alla politica.Nei mesi scorsi tra gli studenti di prima e seconda media si sono candidati 6 ragazzi-sindaco con un loro programma elettorale, esposto ancora adesso nell’atrio dell’Istituto. Cartelloni colorati e disegni spiegano i progetti di questi giovani “candidati sindaco”: rimettere in sesto il parcheggio bici, attivare la raccolta differenziata a scuola, introdurre armadietti per gli alunni del tempo prolungato. Ad Arsago, dove il progetto è partito nel 2000, ogni ragazzo-sindaco aveva anche la sua lista con i suoi consiglieri, spiega il professor Ciro Cipriano, presidente della Commissione Elettorale e Assessore alla Pubblica istruzione ad Arsago Seprio: «Per Somma abbiamo preferito proporre per questo primo anno 6 candidati sindaco senza liste». Gli studenti delle 18 classi della scuola media sommese, chiamati ad uno ad uno alle urne dal professor Luigi Bollazzi, hanno votato per il Consiglio Comunale dei Ragazzi. «Le prime e le seconde hanno eletto un consigliere al loro interno – spiega Cipriano- e tutte le classi, prime, seconde e terze, hanno votato per il sindaco». Il Sindaco dei Ragazzi poi sceglierà due assessori e sarà affiancato da 12 consiglieri che rappresentano le singole classi. Prima del consiglio comunale ufficiale sarà convocato quello dei ragazzi, che potranno fare delle proposte e potranno sollecitare l’amministrazione. Il “Sindaco dei Ragazzi”, il “Consiglio Comunale dei Ragazzi” e la “Giunta dei Ragazzi” sono organismi patrocinati dal Comune che durano 2 anni e che rappresentano la realtà dei giovani delle scuole dell’obbligo. Un ottimo esperimento per dar voce ai ragazzi e renderli consapevoli di cosa vuol dire fare politica.

Ecco i risultati dello spoglio elettorale: Sindaco dei Ragazzi è Nikolas Segato, un ragazzo di seconda media, eletto con 116 voti. Consigliere avente diritto è Luca Passerotti, candidato sindaco arrivato secondo con ben 111 voti, perché ha superato il 25% delle preferenze stabilito dal regolamento. I ragazzi votanti sono stati 389, i voti validi 385, le schede bianche 3, 1 sola nulla.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.