Festa della donna, donne delle pulizie in sciopero

Protesta per il mancato accoglimento delle richieste avanzate da Cub e AlCobas

Festa della donna, donne delle pulizie in sciopero. A Malpensa ieri sera e questa mattina i lavoratori iscritti a Cub e ad AlCobas hanno incrociato le braccia per protestare contro le mancate aperture delle aziende alle quali Sea ha appaltato la pulizia dello scalo. I lavoratori chiedono buoni pasto, parcheggi gratis, spogliatoi accessibili e turni più accettabili. Alla proiezione del film “ll pane e le rose” di Ken Loach, realizzata nella sala parrocchiale di Casorate Sempione per l’indisponibilità della sala Cral, hanno partecipato in tanti, ed in tanti stamattina hanno manifestato al terminal 2: «Andremo avanti nella protesta – dice Marco Galli del FlaiCaUniti-Cub -. Nei prossimi giorni faremo altre assemblee e poi decideremo altre forme di lotta. Le imprese sono sorde alle nostre richieste e gli altri sindacati non ci aiutano».    

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.