Festa della primavera: tutti in piazza per la notte bianca

Sabato 25 marzo una notte di eventi per la città, vagando tra concerti, poesia, shopping notturno e solidarietà

Scoprire una Milano diversa dal solito, una Milano che vive e sogna anche di notte e al buio svela la sua voglia di festa: la Festa della primavera 2006, in programma per sabato 25 marzo, ha tutti i numeri per replicare il successo della scorsa edizione; il 18 giugno scorso furono oltre un milione le persone le persone scese in piazza, per partecipare agli oltre 400 eventi sparsi per tutto il centro.

Anche questa volta la rosa delle proposte è ricchissima, in una manifestazione non-stop che partirà dalle 14 di sabato fino a salutare l’alba del giorno dopo: a fare da contorno indispensabile, per gli irreducibili dello shopping, negozi ed esercizi pubblici prorogheranno l’apertura fino alle 6 di domenica mattina. Protagonista principe, la musica: si passa dall’evento della serata, il mega-concerto in piazza Duomo, sul cui palco si alterneranno grandi star italiane e straniere (da Lee Ryan alle Tattoo, dai Negramaro ai Gemelli Diversi), ad un tributo ai grandi della musica italiana, Fabrizio De Andrè e Giorgio Gaber, in piazza Santo Stefano. Via libera al dialetto in piazza Duca d’Aosta, con il concerto di Davide Van de Sfross, e in San Fedele, con un vero e proprio happening che vedrà il contributo di Nanni Svampa, con il suo repertorio di Brassens.

Per quanto riguarda la cultura, la novità più frizzante è sicuramente l’iniziativa ‘Io preferirei leggere…’, il progetto di Massimiliano Finazzer Flory tutto all’insegna del libro: dieci diverse location milanesi per leggere e riflettere. Musei e gallerie saranno aperte fino a mezzanotte (al Teatro della Scala saranno organizzate visite guidate da mezzanotte alle 3), mentre la poesia sarà protagonista dello spettacolo di Ada Merini, che al teatro Del Verme si esibirà sul Poema della Croce cantata (musiche di Giovanni Nuti), a partire dalle 22. Interessante anche il progetto ‘Tra cultura e impresa’, della camera di Commercio di Milano, con proiezioni di corti d’impresa per tutta la notte al Palazzo Giureconsulti.

Notte all’insegna dello sport con Ciclobby, una biciclettata di due ore nel centro storico, partite di calcio al chiaro di luna (al Meazza ci sarà Milan – Fiorentina) e perfino un simpatico Gran Premio di Formula 1, Cyclicar, dalle 15.30 in largo Beltrami, per la gioia di tutti i bambini. A misura di bimbo saranno molte altre iniziative della Notte bianca, tra cui le quali la rassegna culturale proposta dal Teatro del Buratto.

Dulcis in fundo, la Notte bianca unirà al divertimento anche la solidarietà: tra le molte iniziative Clarence Seedorf raccoglierà fondi per la sua associazione ‘Champions for children’, mentre Edoardo Costa con ‘Ciak onlus’ sosterrà la costruzione di saili nelle favelas brasiliane.

Per l’occasione, tratte speciali dell’Atm: visita l’apposita sezione del sito per avere ulteriori informazioni sul prolungamento dei servizi di trasporto in città.

Naturalmente queste sono solo alcune delle quasi duecento inziative che animeranno la città: per conoscerle tutte scarica il programma completo della Notte Bianca.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.