Fra Insieme per Castellanza e Gruppo Civico è maretta

Il Gruppo Civico, dopo le dure critiche giuntegli dall'Unione, annulla l'incontro con Insieme per Castellanza previsto per questa sera, incorrendo nelle ire del coordinatore di IpC Antonio Vialetto

 

Riceviamo e pubblichiamo

Chiarezza, trasparenza e coerenza: sin
dalla sua fondazione Insieme per Castellanza ha fatto di queste tre
semplici parole il proprio modo di essere. E coerentemente, in modo
trasparente e chiaro ha inteso e intende raffrontarsi con tutte le
forze politiche presenti in Castellanza. Con la massima coerenza,
chiarezza e trasparenza ha sempre dichiarato di riconoscersi nei
principi e nei valori del centro sinistra e di ritenere importante il
sostegno e il contributo che i Partiti potrebbero apportare al suo
Progetto di Città.

Di
questo parere non è il Gruppo Civico. Inspiegabilmente e
incurabilmente malato di partitofobia, ha sempre rivendicato la
propria apartiticità e persino richiesto che Insieme per
Castellanza rinnegasse le proprie convinzioni e chiedesse ai Partiti
che la sostengono di fare un passo indietro e di estraniarsi dalla
vita politica castellanzese.

A
seguito del comunicato stampa diffuso dai Partiti del centrosinistra
che si riconoscono nell’Unione e che sostengono il programma di
Insieme per Castellanza, il Gruppo Civico ha ritenuto opportuno
annullare l’incontro in programma questa sera con Insieme.

Due
considerazioni. La prima: il comunicato è firmato dal
Coordinatore del gruppo di partiti dell’Unione (Comunisti Italiani,
UDEUR, Italia dei Valori, Repubblicani, Rifondazione Comunista, La
Rosa nel Pugno, Verdi e Federazione dei Liberali) ed è un
invito al circolo castellanzese de La Margherita a fare chiarezza.
Cosa c’entra Insieme per Castellanza?

La
seconda: quanto il Gruppo Civico è apartitico? E quanto si
identifica ne La Margherita a dispetto della propria apartiticità?

 

Insieme
per Castellanza ribadisce la propria volontà a confrontarsi
con chiunque sia interessato a un progetto propositivo e costruttivo
per Castellanza. Con pari dignità e con grande spirito di
servizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.