Giornata delle camelie in nome della Cina

A Villa della Porta Bozzolo sabato 18 e domenica 19 in mostra il fascino del fiore e non solo

Sabato 18 e domenica 19 marzo la splendida Villa Della Porta Bozzolo, a Casalzuigno (Va), ospiterà per il quindicesimo anno consecutivo le “Giornate delle Camelie e Finestre sulla Cina”, manifestazione promossa dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano che raduna amatori, vivaisti e collezionisti di questo affascinante fiore e che soddisfa, per la completezza scientifica, tanto gli esperti botanici quanto l’ormai affezionato pubblico.

Nelle settecentesche sale di Villa Bozzolo, verranno presentate – in collaborazione con la Società Italiana della Camelianumerose varietà di camelie recise, proposte dai migliori specialisti del settore e tutte classificate secondo la specie, la varietà e la forma, mentre nel “giardino segreto” della villa verranno esposte e messe in vendita piante di camelie di diverse qualità, provenienti dal vivaio Floricoltura Lago Maggiore, uno dei più stimati specialisti italiani del settore. Tra le tante, la Gorgonia Chrysandra, scoperta nel 1912 da George Forrest a 3000 metri sulle montagne dello Yunnan in Cina, la Camelia Sinensis dalle cui foglioline si ricava il tè e la varietà di Camelia japonica “Kuro Tsubaki”, nota anche come Camelia Nera, con stami e radici rosse. Vi saranno camelie di grandi dimensioni (fino a 2-3 metri di altezza) per parchi e giardini e si potranno acquistare anche piante in vaso e in zolla a fioritura scalare, tali da poter realizzare un giardino di camelie sempre fiorito.

Tra le novità di quest’anno la “Fraterna Hans” molto delicata con fiori bianchi, semplici e piccoli, la “Dahlohnega” con fiore medio color bianco crema fino a giallo chiaro, la “Red Crystal” dal portamento vigoroso con foglie carnose e fiore grande rosso scarlatto e la “Shiro Yae Kinjio Tsubaki” con foglia a coda di pesce. Largo spazio verrà dato anche ai coltivatori amatoriali, che proporranno alcuni magnifici esemplari delle loro collezioni.

Sabato 18 marzo, alle ore 15, verrà organizzata, in collaborazione con la Società Italiana della Camelie (SIC) e International Camelia Society (ICS), una conferenza con proiezione sul tema: “Yunnan, il paese delle nuvole: le foreste di camelia nelle montagne cinesi” e “Cha-hua: camelie ad Honk Kong” tenuta dal prof. Gianmario Motta (Direttore ICS) e dal dott. Andrea Corneo (Presidente SIC).

Sarà allestita inoltre un’interessante mostra fotografica sulla storia della Camelie in Italia e in Cina. La mostra raccoglierà le fotografie scattate da Gianmario Motta e da Andrea Corneo nei loro viaggi ed offrirà ai visitatori un panorama unico delle camelie spontanee nel loro stupendo paesaggio montano e forestale. Molte immagini saranno dedicate alle varietà più spettacolari di Camelia reticolata, pianta nazionale delle Yunnan, ed alla gialla Camelia nitidissima.

Domenica 19 marzo il tema principale della giornata sarà “La Cina – Viaggio tra l’arte, la cucina, le tradizioni, la cultura cinese”. Un’occasione unica per scoprire il fascino e la bellezza della Cina grazie a numerose iniziative, in collaborazione con l’Associazione Italia – Cina e il Consolato della Repubblica Popolare di Cina in Milano. In particolare:

“L’Italia vista da un grande fotografo cinese”: il Console Generale della Repubblica Popolare di Cina, Dott. Ming Junfu, membro dell’Associazione dei Fotografi Cinesi, racconterà attraverso le sue foto la sua immagine dell’Italia e degli italiani. La lunga pratica professionale lo ha infatti portato in oltre 100 tra paesi e regioni del mondo, arricchendo la sua esperienza e la sua sensibilità.

Le radici della scrittura cinese e l’importanza del segno nella Cina contemporanea”: mostra delle opere dell’artista Liu Shuohai. Il dott. Daniele Cologna, esperto in lingua cinese dell’Università di Pavia, illustrerà attraverso i capolavori dell’artista, le radici della scrittura e della calligrafia; nei due interventi che farà nel corso della giornata spazierà fra arte, storia, cultura e caratteri cinesi, e sarà a disposizione anche per brevi dimostrazioni.

Cartoline da  Shanghai”: mostra di opere della pittrice LOMEIHING. Una dozzina di dipinti la cui tecnica coniuga Oriente e Occidente: volti monocromi e severi sono accostati a simboli formali e coloristici.

Colori e sapori di Cina”: viaggio fra le spezie e il thé. Due brevi incontri su come e perché si alternano i gusti piccanti, salati e dolci nel menù cinese, usi e provenienze delle migliori spezie, curiosità a colori su un paese in cui, secondo l’antico detto, tutto aveva un ruolo in pentola,  “tutto tranne le piume”…

Nella filanda del giardino segreto, “Giocare con i campioni giocare da campioni!”: un istruttore e giocatori esperti del gruppo sportivo Tennis Tavolo di Varese terranno momenti didattico-dimostrativi a orari prefissati. Ampia possibilità di sfidare i campioni o di organizzare partite tra amici.

Nel cortile d’onore della villa, “Kungfu Shaolin”: il gruppo Wushuchang di Milano, coordinato dal maestro Giuseppe Consenti,  presenterà esibizioni di Kungfu Shaolin e Taijiquan Yang con salti, cadute e combattimenti prestabiliti con armi o senza. Sono previsti anche brevi laboratori per bambini per l’insegnamento dei movimenti di base.

Nel salone centrale, “Il Lupo del Nord”: narrazione in musica, per bambini, di Marta Rabbiosi e Carlo Virzi, dall’omonima fiaba tradizionale cinese. L’attrice e il musicista popoleranno la villa di saggi cinesi, animali parlanti  e  suoni misteriosi.

Nello spazio espositivo del “Baco da seta”, L’Arte di Offrire il Thé®, realtà milanese impegnata a trasmettere la filosofia del ricevere e la conoscenza del mondo e delle tradizioni del thè, allestirà uno spazio aperto a tutti dedicato alla degustazione per scoprirne gusto e benessere e dove acquistare thè pregiati, oggetti particolari e servizi da thè;

Esposizione di oggetti di artigianato proveniente dalla Cina: oggetti per la casa e la persona,  pennelli cinesi e necessaire per la scrittura, gioielli, abbigliamento tradizionale, etc.

Saranno presenti anche i ragazzi dell’ITPA “Nuccia Casula” di Varese che racconteranno la loro esperienza legata alla Cina: il gemellaggio con una scuola cinese, il viaggio a Pechino, il progetto di una scuola aperta al futuro.

Per i più piccoli: domenica 19 dalle ore 11.00 verrà organizzato un laboratorio creativo dal titolo “Lanterne cinesi”.

Le iniziative  de “La Cina – Viaggio tra l’arte, la cucina, le tradizioni, la cultura cinese” sono state progettate e curate da Maddalena Vettoretti.

 

 

INGRESSO : Adulti  € 6,00; Bambini  € 3,50.

ORARIO: dalle 10.00 alle 18.00.

PER INFORMAZIONI: FAI – Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (VA), 0332/624136.

e-mail: faibozzolo@fondoambiente.it

Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.