Giovani alianti a “volo radente” sull’informazione

La referente del progetto: "Lo scopo è quello di insegnare ai ragazzi ad andare oltre la notizia"

Dopo cinque anni di tematiche di grande impegno civile come la lotta alla mafia, la pace e lo sviluppo sostenibile, quest’anno i Giovani alianti si occupano di informazione.

“La conoscenza del mondo incomincia dalle notizie che ci arrivano dall’esterno, per questo saper leggere la realtà è il primo passo per un impegno civile serio e di conseguenza per le azioni di volontariato.” Con queste parole Raffaella Iannaccone, referente del Csa e dello sportello provinciale per il volontariato, spiega la scelta del tema l’informazione esercizio di cittadinanza per l’edizione 2006 e 2007 di Giovani Alianti.

L’invito è stato rivolto a tutte le scuole della provincia indicando gli obiettivi generali. “All’interno delle linee guida “ spiega la professoressa Iannaccone “ogni scuola ha scelto un tema e lo ha sviluppato secondo la modalità più idonea alle capacità, ai talenti e all’età degli alunni. La cosa fondamentale dell’evento è che sono i ragazzi ad essere i protagonisti”

La conferenza del 2 marzo che vede sfilare sul palco varie scuole della provincia con danze, video e altre originali performance non è che la conclusione di una serie di iniziative che hanno coinvolto alunni e docenti per tutto l’anno scolastico. Le conferenze del progetto Giovani Alianti hanno ospitato durante l’anno scolastico Carlo Gubitosa, segretario di Peacelink,  Marco Giovannelli direttore di Varesenews e Padre Carmine Curci  direttore di Nigriza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.