Giovanni Montini ospite del Panathlon

Lo sportivo di Barasso parlerà (martedì 21 al ristorante Vecchio Convento) di "Sport di resistenza: il corpo e la mente"

Ci sarà Giovanni Montini in cattedra domani sera (martedì) al "Vecchio Convento" di Varese. Lo sportivo di Barasso, abituato alle grandi imprese di durata e resistenza (tra le altre la "Marathon des Sables)  intratterrà gli intervenuti sul tema: “Gli sport di resistenza: il corpo e la mente”. Ovvero come affrontare manifestazioni e imprese che implicano un grande impegno dal punto di vista fisico e una concentrazione non comune da parte dei partecipanti, come le maratone nel deserto o le 24 ore in mountain bike.

I delegati del Panathlon International Club Varese hanno partecipato all’Assemblea Distrettuale che si è tenuta sabato scorso a Monza e ora sono pronti a riprendere con vigore l’attività organizzativa che li vedrà impegnati quest’anno su più fronti al fianco dello sport giovanile e in alcune iniziative legate all’attività sportiva per disabili. Il nuovo direttivo, che guiderà i panathleti varesini per il prossimo biennio, negli ultimi giorni è stato completato accanto al presidente Caterina Palmieri Colombo, (succeduta ad Enrico Borri ora con la carica di Past President), ci sono  i vicepresidenti Daniela Colonna Preti e Piervincenzo Baldacci e i consiglieri: Giancarlo Alesini, Tullio Ferrario, Bruno Franceschetti, Sergio Gianoli, Maurizio Gandini, Alessandro Stocchetti e Franco Cavaleri che ha sostituito Ezio Moroni. Il presidente dei probiviri è Andrea Fraschini, Gilberto Macchi è stato nominato invece presidente dei revisori dei conti, mentre a capo delle diverse commissioni sono stati nominati Ivanoe Belletti ( Fair Play), Mario Minervino (Giovani), Gaetano Marchetto (Sport Disabili) e Lucia Oggioni (Donne).

A breve inoltre i panathleti bosini prenderanno possesso della nuova sede ubicata presso la sede del Coni provinciale in via Daverio a Varese, particolare che darà l’opportunità ai panathleti di essere ancora più  a contatto con lo sport giovanile varesino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.