I pattini varesini trionfano in Ungheria

Un oro e un bronzo per le ragazze della Varese Ghiaccio che hanno partecipato al Rozmaring Titanium di Budapest

Le pattinatrici varesine si fanno largo a livello continentale. È grande soddisfazione di dirigenti e allenatori della Varese Ghiaccio per i risultati ottenuti dalle proprie atlete che hanno partecipato al "Rozmaring Titanium Trophy" di Budapest nel quale si sono confrontate con atleti provenienti da tutta Europa.

I risultati sono stati eccezionali: su tre atlete presenti (nella foto), Varese ha conquistato un primo, un terzo e un quinto posto a dimostrazione che le fortune della società prealpina non sono legate alle prestazioni di un singolo ma piuttosto di una vera e propria "scuola".
La medaglia d’oro è stata conquistata da Annika Huber che ha pattinato sulle note della celebre colonna sonora del film “La maledizione della prima luna”. Nella stessa categoria gareggiava anche Silvia Pescia che ha interpretato una danza orientale ed ha concluso la propria fatica al quinto posto.
Medaglia di bronzo invece per Denise Fiore che ha pattinato sulle note del famoso musical “Cats” e ha conquistato un prestigioso terzo gradino del podio.

Se la Varese Ghiaccio brilla in Europa, non può zoppicare in Italia, tanto è vero che nelle scorse settimane la stessa Huber ha conquistato il titolo lombardo nella categoria TeenAger. La rassegna regionale ha visto brillare anche Lucina Scarpolini che si è qualificata seconda ed ha ottenuto il punteggio necessario per partecipare alla Coppa Italia che si disputerà ad Aosta il 22 aprile prossimo. Nella stessa categoria Silvia Pescia si è classificata all’ottavo posto. Buoni i risultati anche per la categoria "Fanciulli" nella quale Alice Caverzaghi si è classificata quinta, per la categoria "Giovani" (sesta Alice Cartasegna) e per la categoria "Esperti" (settima Albachiara Papi).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.